Geraint Thomas costretto al ritiro: addio al Giro d’Italia 2020

Prima PaginaGeraint Thomas costretto al ritiro: addio al Giro d'Italia 2020

Uno scherzo del destino dovuto ad una bottiglia vagante costringe Geraint Thomas al ritiro dal Giro d’Italia 2020: frattura al bacino

Il Giro d’Italia 2020 saluta uno dei probabili protagonisti e duellanti per la maglia rosa: Geraint Thomas è costretto al ritiro dopo lo sfortunato incidente dell’ultima tappa. Il ciclista è caduto a Enna al chilometro zero per una borraccia vagante che gli ha causato lo slittamento sull’asfalto.

I primi esami non avevano riscontrato fratture, ma solo una serie di contusioni. La brutta notizia è invece arrivata in mattinata con il report medico che recita la frattura del bacino.

A malincuore Geraint Thomas saluta la corsa rosa:Frustrante, ero in forma come al Tour di due anni fa. Stamattina ero davvero pronto per iniziare. Mi sono svegliato e volevo iniziare con i ragazzi e almeno aiutarli ad affrontare le fasi nei prossimi giorni, ma in fondo sapevo che qualcosa non andava, quindi siamo andati a fare questi ulteriori esami che hanno evidenziato la frattura, rendendo più facile la decisione perché ovviamente non intendo peggiorare la situazione”.

Il dottore Phil Riley di INEOS Grenadiers ha commentato: “Geraint ha fatto una risonanza magnetica e una TAC questa mattina che ha rivelato una piccola frattura non scomposta nella parte inferiore del bacino che non è stata rilevata ieri ai raggi X. Per precauzione verrà ritirato dalla gara in quanto si tratta di un infortunio che potrebbe facilmente aggravarsi”.

Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 30 July 2021 - 16:03 16:03