Giordana Angi: con “Siccome sei” arriva un’esplosione d’amore

Prima Pagina Giordana Angi: con "Siccome sei" arriva un'esplosione d'amore

Con il brano “Siccome sei” Giordana Angi è tornata alle origini facendoci entrare, a piccoli passi, nel suo mondo

Dopo “Amami Adesso”, finalmente Giordana Angi torna al cantautorato a cui ci ha abituato. Dalla mezzanotte in poi si potrà ascoltare il nuovo singolo dal titolo “Siccome sei” scritto da Giordana durante il lockdown. La cantante racconta di aver improvvisato una melodia sul telefono e, con il supporto di Antonio Iammarino, si è presa cura del brano prestando attenzione ad ogni dettaglio.

Giordana Angi è una cantautrice rara che al giorno d’oggi non cerca di “sfondare” buttando sul mercato musicale un qualsiasi prodotto. Sono tanti i ragazzi usciti dai vari talent che nel giro di pochi anni sono diventati delle meteore ma, fortunatamente questo non è il caso. Lei è una di quelle cantautrici che cercherà sempre di portare la verità nelle sue canzoni, anche a costo di non piacere.

Con “Siccome sei” ha avuto cura di ogni singolo dettaglio non cadendo mai nel banale né a livello di composizione né a livello di testo. Il brano è tutto un crescendo per poi esplodere nella seconda parte della canzone. Un passaggio che non possiamo non sottolineare è l’emozionante assolo strumentale che riprende l’intro del brano con l’ausilio degli archi.

Ho immaginato tutto in bianco e nero perché questa canzone la vedo senza tempo e non vorrei fosse associata ad un’epoca, sogno scorra nel tempo senza riferimenti. Sono cresciuta con la musica, la penna in mano che, pur essendo piccola, mi ha sempre presa in braccio. L’uscita di questo brano per me è quasi una celebrazione. “SICCOME SEI” è la mia dedica alla musica“, ha raccontato Giordana attraverso i suoi canali ufficiali.

Dopo aver ascoltato questo brano non vediamo l’ora di ascoltare il terzo album di inediti. Uscirà nei primi mesi del 2021? Non ci resta che aspettare notizie ufficiali da parte di Giordana Angi. Buon ascolto!

Testo

Se tu fossi mare
io sarei acqua, fiume, sale
io sarei
se tu fossi luna
io sarei marea
se tu fossi Dio
io sarei peccato
perdonami
se tu fossi vizio
io sarei vergogna

Ma siccome sei corpo
io sono la pelle
siccome sei bocca
io sono innocente
e lacrime a paure
disegnate tra le linee delle mani

Ma sicccome sei voce
io sono silenzio
siccome sei pace
io sono l’inferno
e tutta la pazienza di imparare come è fatta una carezza
e siccome sei tutto
io sono soltanto una parte di te

Se tu fossi sbaglio
io sarei rimedio e comprensione
io sarei
se tu fossi spazio
io sarei ordine

Se tu fossi padre
io sarei principio
perdonami
se tu fossi voglia
io sarei piacere

Ma siccooe sei corpo
io sono la pelle
siccome sei bocca
io sono innocente
e lacrime a paure
disegnate tra le linee delle mani

Ma siccome sei voce
io sono silenzio
siccome sei pace
io sono l’inferno
e tutta la pazienza di imparare come è fatta una carezza
e siccome sei tutto
io sono soltanto una parte di te

Se tu fossi pane
io sarei la fame
se tu fossi tempo
io sarei l’attesa
l’impegno e la costanza d’imparare a costruire una promessa

Ma siccome sei adesso
io voglio soltanto
restare con te

Lucia Romaniello
Lucia Romaniello
Intuitiva, tenace, sincera, onesta, energica e dinamica. Amo profondamente la musica perché, come direbbe un grande Maestro, ci insegna la cosa più importante: ascoltare. Frequento il Davimus all'Università degli Studi di Salerno e sono una grande sognatrice.

Covid-19

Italia
557,717
Totale di casi attivi
Updated on 17 January 2021 - 07:50 07:50