Giuliano Sangiorgi ha scritto una canzone per Lele Spedicato



Lele Spedicato Negramaro

Si intitola “Cosa c’è dall’altra parte” la canzone che Giuliano Sangiorgi ha dedicato all’amico e collega Lele Spedicato dopo l’emorragia

“Se Lele non fosse tornato dal buio, avrei smesso di cantare”. E’ drastico Giuliano Sangiorgi nel ripercorrere con Vanity Fair uno dei momenti più bui della storia dei suoi Negramaro: l’emorragia che, lo scorso 17 Settembre, ha mandato in coma il suo amico e collega Lele Spedicato.

Quei momenti di snervante attesa e di affetto impagabile da parte dei fans, sono oggi una canzone: “Cosa c’è dall’altra parte”, in uscita il prossimo 15 Febbraio, che Sangiorgi descrive così:

E’ una preghiera laica e una bestemmia lunghissima. non volevamo nemmeno pubblicarla ma solo regalarla a chi ci e’ stato vicino in questi mesi. lele ha sentito l’affetto e anche grazie a questo si e’ svegliato

“Cosa c’è dall’altra parte” sarà accompagnato da un video sulla cui lavorazione Giuliano ricorda:

Stavo suonando il pezzo piano e voce. non mi sono accorto che lele fosse sul set. quando ho finito mi e’ corso incontro e mi ha abbracciato

I Negramaro torneranno in tour dal 14 Febbraio, partendo da Rimini:

Io volevo rimandarlo, ma poi andro (andrea mariANI) ha detto che se si fosse svegliato, lele avrebbe avuto bisogno di una bella botta di vita

Leggi anche