Icardi, gli esami medici non hanno rilevato nulla di grave al ginocchio

Icardi
Foto: Instagram Mauro Icardi

Mauro Icardi questa mattina si è sottoposto ad una risonanza magnetica per verificare l’infiammazione al ginocchio; gli esami non hanno rilevato nulla di grave

Ennesimo colpo di scena nel caso Mauro Icardi. L’attaccante argentino questa mattina si è sottoposto ad una risonanza magnetica per verificare l’infiammazione al ginocchio. La visita è stata prescritta dal club nerazzurro, dato che il giocatore nei giorni scorsi ha svolto solo fisioterapia.

Un infortunio capitato “casualmente” nei giorni in cui l’argentino è ai ferri corti con il club. Gli esami medici non hanno rilevato nulla di particolarmente grave, e non ci sono variazioni rispetto agli esami di inizio stagione.

Ciò è stato confermato anche dal comunicato del club nerazzurro: “Mauro Icardi si è sottoposto questa mattina a risonanza magnetica presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano a causa di sintomatologia dolorosa anteriore al ginocchio destro. Gli accertamenti non hanno evidenziato variazioni significative rispetto agli esami eseguiti prima dell’inizio della stagione sportiva in corso.”

A questo punto, con ogni probabilità, l’argentino sarà convocato per i prossimi impegni dell’Inter, ma in caso di rifiuto come contro il Rapid Vienna, i nerazzurri potrebbero adottare seri provvedimenti.