Il regalo de Le Iene per i ragazzi dello Zen di Palermo



Le Iene

Le Iene: Ismaele La Vardena è partito per un nuovo viaggio all’insegna della solidarietà per andare incontro ai ragazzi dello Zen di Palermo

Le Iene: l’emergenza Coronavirus ha colpito tutti, soprattutto le famiglie più bisognose, in cui i ragazzi non possono seguire le lezioni online per la mancanza di un computer. E così la iena Isamele La Vardena ha dato inizio ad un nuovo viaggio per la solidarietà.

La settimana scorsa l’abbiamo visto tra i 300 volontari Alpini che a Bergamo hanno costruito un ospedale da campo in poche settimane. Il luogo è diventato un simbolo per l’OMS e nella puntata di oggi La Vardena è proprio a chi ha reso possibile tutto ciò che si è rivolto. Si è recato così dal presidente della Confartiginato di Bergamo, che è riuscito a radunare oltre 300 volontari per la costruzione dell’ospedale.

L’obiettivo di La Vardena è quello di rispondere alla richiesta d’aiuto della preside della scuola media dello Zen di Palermo. Qualche settimana fa aveva annunciato che non avrebbe attivato la didattica a distanza, perché molte famiglie non hanno un computer o un tablet. Ecco quindi che grazie alla segretaria della Confartigianato è stato fatto un appello a tutti i bergamaschi: aziende e non.

In tantissimi hanno risposto alla richiesta d’aiuto per tutti quei ragazzi che nonostante la situazione difficile in cui vivono hanno tanta voglia di riscattarsi. Ismaele in prima persona ha girato per giorni interi in tanti paesi limitrofi a Bergamo raccogliendo centinaia device tra computer e tablet, donati non solo da aziende ma anche dalle famiglie più generose.

In seguito grazie all’agenzia di trasporto Italtrans di Bergamo, Ismaele e il proprietario dell’agenzia, nonché autista Claudio si sono messi in viaggio per arrivare a Palermo. Il tragitto, già molto lungo, ha però previsto anche altre tappe per riuscire a raccogliere qualche altro computer. Firenze, Roma, Napoli, Catanzaro, Messina sono solo alcune delle fermate prima del grande arrivo.

Allo Zen di Palermo sono così accolti dalla preside della scuola, lusingata ed emozionata per il bel gesto. “Questa è la magia dell’Italia”, ha affermato vedendo l’importante carico del camion, frutto della generosità e dell’unione che in fondo lega il nostro bel Paese.

Leggi anche