Home TV e Intrattenimento Il ricordo di Lucio Dalla a Vieni da Me con Iskra Menarini

Il ricordo di Lucio Dalla a Vieni da Me con Iskra Menarini

Ospite a Vieni da Me di Caterina Balivo, Iskra Menarini che ha voluto condividere i suoi preziosi ricordi e aneddoti su Lucio Dalla

Iskra Menarini è stata ospite oggi a Vieni da Me, corista di Lucio Dalla, con Caterina Balivo ha voluto condividere ricordi e aneddoti del suo rapporto con lui. Iskra infatti era molto amica del noto cantante bolognese, che sabato prossimo sarà omaggiato in un nuovo programma Rai che andrà in onda per 3 sabati. Ogni serata sarà dedicata ad un grande cantante del panorama musicale italiano e uno di questi sarà proprio Dalla.

- Advertisement -

Iskra ha parlato molto di Lucio Dalla, definendolo una persona particolare, raccontando di lui e di come fosse uno stacanovista. Per esempio ha affermato: “Con lui le vacanze non esistevano, perché per esempio era in tour 290 volte l’anno”. Lucio Dalla era anche una persona molto superstiziosa e per questo una volta rinunciò ad un viaggio importante perché un’indovina glielo aveva sconsigliato. “Dovevamo fare un fine tour, dovevamo andare in Brasile. Noi eravamo già in aeroporto, lui ricevette questa telefonata (dalla veggente) e non volle più partire. Era un grande attore e ci disse che non si sentiva bene”, ha affermato la Menarini.

Iskra ha anche raccontato di come per Lucio Dalla la musica fosse qualcosa di naturale e spontaneo: gli bastava essere seduto ad un pianoforte per creare. Inoltre era un uomo molto credente e la Menarini lo ha confermato, dicendo: “La vigilia di Natale si andava sempre a messa. Solo che noi non potevamo stare in mezzo alla gente, così restavamo nell’abside. Solo che durante le messe di addormentava. La cosa assurda è che quando si svegliava riprendeva a pregare tranquillamente, come se sapesse in che punto era arrivata la messa”.

- Advertisement -

Covid-19

Italia
45,079
Totale di casi attivi
Updated on 22 September 2020 - 02:25 02:25