Le Iene: Andrea Bocelli e suo figlio Matteo a confronto

Prima Pagina Le Iene: Andrea Bocelli e suo figlio Matteo a confronto

Le Iene mette a confronto Andrea Bocelli e suo figlio Matteo. Ecco le risposte più curiose del duo, insieme anche nel singolo “Fall on me”

Le Iene propone un‘intervista doppia ad Andrea Bocelli e a suo figlio Matteo, con il quale nel 2018 ha lanciato il singolo pop “Fall on me”.

Alla domanda “cosa vi piace dell’altro?“, il ragazzo risponde, voltandosi verso l’artista italiano più conosciuto al mondo: “Mi piace la tua voglia di arrivare“. Il padre gli risponde con prontezza: “Amo la tua generosità e il tuo cuore“.

Dopo i complimenti, devono dire cosa non sopportano l’uno dell’altro. “Mi fa incazzare che sei lento“, tuona Andrea. “Non mantieni mai i segreti“, è la replica di Matteo. Quest’ultimo, a detta di babbo, prese ben 13 note a scuola perché chiacchierava in classe. Per questo motivo, venne punito con la privazione di telefono ed amici per più di un mese. Il figlio d’arte conferma: “Mio padre è stato, in una parola, esigente.

Mi sono reso conto di avercela fatta quando ho trovato i miei compaesani ad aspettarmi“, spiega poi l’artista dalla lunga carriera che ha avuto la possibilità di entrare in contatto con Obama, con Il Papa, con la Regina Elisabetta e moltissime altre personalità di spicco. “La realtà ha superato i sogni“, aggiunge con orgoglio.

Le Iene, inoltre, scende nei dettagli piccanti: “sesso, la prima volta a che età?”. Bocelli senior risponde “sedici, diciassette“. Il più giovane è sulla stessa lunghezza d’onda: “diciassette“, ricordando di averlo raccontato subito ad alcuni amici. Anche sulla “canzone più bella del mondo” i due sono d’accordo: My Way di Frank Sinatra.

Avatar
Luciachiara Faiella
25 anni. Studio Filologia Moderna. Appassionata di comunicazione e di caffè.

Covid-19

Italia
558,068
Totale di casi attivi
Updated on 16 January 2021 - 08:48 08:48