Dmitrovic
Immagine youtube

Nella partita contro l’Atletico Madrid il portiere Marko Dmitrovic si distingue per un bellissimo rigore ma non è il primo caso. I precedenti illustri

Durante la partita di campionato contro l’Atletico Marid, l’estremo difensore serbo dell’Eibar Marko Dmitrovic si è distinto per un azione che non si vede molto spesso tra i portieri: tirare un rigore. Questo è stato il gol che ha portato la squadra spagnola in vantaggio durante il primo tempo, Dmitrovic si è dimostrato freddo e preparato bucando le difese del portiere dell’Atletico Oblak, da tutti considerato uno dei migliori nel panorama del campionato spagnolo ed europeo

Potrebbe interessarti:

La storia calcistica ci insegna però che questo episodio non è il primo a cui si assiste, anzi in passato si sono presentate diverse situazioni simili soprattutto in Italia. Un esempio recente è quello di Mirko Pigliacelli, portiere classe 1993 del CSU Craiova che riuscì a segnare un rigore dopo tanti rigori falliti da parte della sua squadra in precedenti partite.

Un altro esempio di portiere rigorista, sempre italiano, è quello di Lucidio Sentimenti, portiere che ha passato la sua carriera tra Juventus, Modena e Lazio e conosciuto anche per essere il quarto di 5 fratelli. Il suo rigore più iconico avviene proprio contro il fratello più grande Arnaldo Sentimenti, il quale non riuscì a parare il gol del fratello minore.

Un altro esempio tutto italiano si trova tornando indietro negli anni 70 e parlando di Antonio Rigamonti. Portiere della squadra del Como ai tempi allenata da Pippo Marchiorio, Rigamonti si distinse per un totale di 3 gol portando addirittura il Como in Serie A.

Arriviamo poi al panorama internazionale dove uno dei casi più eclatanti di portiere-rigorista è quello di Hans Jorg Butt, portiere tedesco che si è distinto per ben 29 gol segnati durante l’arco della sua carriera. La maggior parte di questi gol derivano da rigori segnati mentre giocava in squadre del calibro di Bayer Monaco o Bayer Leverkusen.

Letture Consigliate