Michelle Hunziker su Adrian: nuove dichiarazioni sullo show di Celentano

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker abbandona il progetto dopo aver sperimentato il lavoro con la produzione e con Celentano stesso

Michelle Hunziker riapre la parentesi del controverso flop di Adriano Celentano, Adrian. Uno show che include un live e un cartone mandato in onda serialmente che, da subito, ha fatto parlare di sé. Moltissime le critiche negative sui messaggi e sui temi scelti dall’artista e in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, la Hunziker conferma i disagi.

Sono una grande fan di Adriano e continuerò a stimarlo come artista. Io ci avevo creduto tanto in quel progetto. Quando mi hanno cercato per i live sono corsa per Celentano.

Questa la premessa alle successive dichiarazioni su uno spazio lavorativo che ha messo in fuga la show girl: “è stato impossibile lavorare in quelle condizioni in cui nessuno sapeva cosa fare”. Alla domanda più dettagliata sulle condizioni e sulla produzione, la Hunziker risponde: “Aspettavamo ore e ore, girovagando per lo studio, attendendo che arrivasse Celentano. Nel frattempo nessuno poteva prendere alcuna decisione”.

La show girl così ha deciso di non presentarsi al live, momento dello show sul quale dichiara di non aver nulla da ridire. Ciò che l’ha indispettita, invece, è il cartone. Al Corriere parla di una scena in particolare dalla quale si dissocia totalmente. E’ la scena in cui Adrian mascherato salva due donne che stavano per essere stuprate, asserendo: “Se aveste bevuto qualche bicchierino in meno forse avreste evitato l’increscioso approccio con quei tipi loschi”. 

La Hunziker reagisce così: “Sinceramente quella scena mi ha raggelato. Io sono Presidente di un’associazione, Doppia Difesa, che difende le donne e il primo messaggio che diamo è che le vittime di violenza non devono mai sentirsi in colpa per nulla, per nessun motivo”.