Donnarumma, Milan
Foto: YouTube

La richiesta di Raiola è di 10 milioni all’anno, il Milan arriva a 7: il rinnovo di Gianluigi Donnarumma si conferma affare delicato

La trattativa per rinnovo di Gianluigi Donnarumma procede in gran segreto nelle stanze di Casa Milan: l’allungamento del contratto del giovane portiere rossonero è una delle questioni più bollenti tra le mani di Maldini e Massara.

Potrebbe interessarti:

Secondo quanto trapela, infatti, l’agente del giocatore, Mino Raiola, avrebbe chiesto per il proprio assistito uno stipendio annuale da 10 milioni di euro: una cifra da top player che il Milan, sempre alla prese con la stretta del Fair Play Finanziario, non può però permettersi.

L’idea di Maldini sarebbe quella di alzare l’attuale stipendio dai 6 milioni percepiti da Donnarumma, ma per spingersi massimo a un triennale da 7 milioni più bonus.

Una distanza considerevole, dunque, tra domanda e offerta, con il Milan che dovrà fare di tutto per limare un giorno alla volta i dettagli dell’accordo.

Il contratto di Gigio è in scadenza a giugno 2021 e nel caso le due parti non dovessero riuscire a raggiungere un accordo, il giocatore sarebbe libero da gennaio di trovarsi un nuovo club da svincolato per la prossima stagione.

Evenienza che lo stesso portiere, legatissimo ai colori rossoneri, vorrebbe assolutamente evitare.

Letture Consigliate