EL, Milan-Olympiakos 3-1: Cutrone e Higuain la decidono in 9 minuti

Calcio EL, Milan-Olympiakos 3-1: Cutrone e Higuain la decidono in 9 minuti

Nel secondo match di Europa League, Milan-Olympiakos termina 3-1: una doppietta di Cutrone e il gol di Higuain ribaltano il match; rossoneri a quota 6

A San Siro, Milan-Olympiakos finisce 3-1 per la squadra di Gennaro Gattuso. Decisivi 9 minuti di fuoco per i rossoneri, che hanno calato il tris con la doppietta di Cutrone e il gol di Higuain, ribaltando il vantaggio di Guerrero al 14′. I rossoneri sono a punteggio pieno dopo due partite nel proprio girone di Europa League.

La partita

Il tecnico milanista recupera il Pipita dal 1′ e lancia Zapata accanto a Romagnoli. I greci presentano Yaya Tourè titolare e gli ex ‘italiani’ Torosidis e Fetfatzidis.

Il Milan troverebbe il vantaggio subito con Bonaventura, che supera Josè Sà di testa, ma Castillejo rovina tutto, colpendo il pallone sulla linea quando era in fuorigioco. Il gol dell’1-0 lo trovano a sorpresa gli ospiti: Kourtis scende sull’out e trova al centro Guerrero, che brucia Zapata, e di testa batte Reina, gelando San Siro.

I rossoneri sembrano imballati e l’Olympiakos prova la ripartenze per fare male alla retroguardia di casa. La reazione parte da Gonzalo Higuain: un suo destro al 36′ viene respinto miracolosamente da Josè Sà con i piedi. Poi ci prova anche Castillejo, ma lo spagnolo non si ripete dopo il gol di domenica scorsa, mandando a lato di poco.

Ma è nella ripresa che il Milan trova la marcia giusta: Gattuso inserisce Cutrone e Calhanoglu dopo 10 minuti e ribalta la partita. Il 63 trova l’1-1 al minuto 70 di testa dopo un bel cross dalla sinistra di Ricardo Rodriguez.

I rossoneri si scatenano e Higuain trova il 2-1 al 76′: giocata personale del Pipita, che manda al bar Cissè, e batte con il sinistro Josè Sà, facendo esplodere San Siro. A chiudere il match è ancora Patrick Cutrone tre minuti dopo: discesa sulla destra di Calhanoglu e cross al bacio per l’attaccante che deve solo appoggiare in rete.

Nel finale, proprio Calhanoglu sfiora il poker ma il palo gli dice no e l’arbitro fischia la fine. Il Milan ottiene 3 punti importantissimi e vola in testa al girone F, con 2 punti di vantaggio sul Betis (vincente 3-0 contro il Dudelange). Il prossimo 25 ottobre, i ragazzi di Gattuso ospiteranno la squadra spagnola a San Siro.

Milan-Olympiakos 3-1: il tabellino

Milan (4-3-3): Reina; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Bakayoko, Biglia, Bonaventura (55′ Cutrone); Suso (80′ Borini), Higuain, Castillejo (55′ Calhanoglu). – All. Gennaro Gattuso.

Olympiacos (4-2-3-1): José Sà; Torosidis (78′ Meriah), Roderick, Cisse, Koutris; Natcho, Guilherme; Fetfatzidis, Touré (83′ Fortounis), Leiva (72′ Podence); Guerrero. – All. Pedro Martins.

Marcatori: 14′ Guerrero (O), 70′ e 79′ Cutrone, 77′ Higuain
Ammoniti: Calhanoglu
Espulsi:

Note:

Avatar
Nando Armenantehttp://www.facebook.com/Nando.Armenante8
24 anni da Cava de' Tirreni, studente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno, indirizzo Editoria. Porto avanti la passione ed il sogno di diventare giornalista, in particolare scrivendo di sport (di calcio in particolar modo) ma anche di attualità, su tutto ciò che accade nella città in cui vivo e sull'intero territorio.

Covid-19

Italia
558,068
Totale di casi attivi
Updated on 15 January 2021 - 23:47 23:47