EL, Milan-Olympiakos 3-1: Cutrone e Higuain la decidono in 9 minuti

Calcio EL, Milan-Olympiakos 3-1: Cutrone e Higuain la decidono in 9 minuti

Nel secondo match di Europa League, Milan-Olympiakos termina 3-1: una doppietta di Cutrone e il gol di Higuain ribaltano il match; rossoneri a quota 6

A San Siro, Milan-Olympiakos finisce 3-1 per la squadra di Gennaro Gattuso. Decisivi 9 minuti di fuoco per i rossoneri, che hanno calato il tris con la doppietta di Cutrone e il gol di Higuain, ribaltando il vantaggio di Guerrero al 14′. I rossoneri sono a punteggio pieno dopo due partite nel proprio girone di Europa League.

La partita

- Advertisement -

Il tecnico milanista recupera il Pipita dal 1′ e lancia Zapata accanto a Romagnoli. I greci presentano Yaya Tourè titolare e gli ex ‘italiani’ Torosidis e Fetfatzidis.

Il Milan troverebbe il vantaggio subito con Bonaventura, che supera Josè Sà di testa, ma Castillejo rovina tutto, colpendo il pallone sulla linea quando era in fuorigioco. Il gol dell’1-0 lo trovano a sorpresa gli ospiti: Kourtis scende sull’out e trova al centro Guerrero, che brucia Zapata, e di testa batte Reina, gelando San Siro.

- Advertisement -

I rossoneri sembrano imballati e l’Olympiakos prova la ripartenze per fare male alla retroguardia di casa. La reazione parte da Gonzalo Higuain: un suo destro al 36′ viene respinto miracolosamente da Josè Sà con i piedi. Poi ci prova anche Castillejo, ma lo spagnolo non si ripete dopo il gol di domenica scorsa, mandando a lato di poco.

Ma è nella ripresa che il Milan trova la marcia giusta: Gattuso inserisce Cutrone e Calhanoglu dopo 10 minuti e ribalta la partita. Il 63 trova l’1-1 al minuto 70 di testa dopo un bel cross dalla sinistra di Ricardo Rodriguez.

I rossoneri si scatenano e Higuain trova il 2-1 al 76′: giocata personale del Pipita, che manda al bar Cissè, e batte con il sinistro Josè Sà, facendo esplodere San Siro. A chiudere il match è ancora Patrick Cutrone tre minuti dopo: discesa sulla destra di Calhanoglu e cross al bacio per l’attaccante che deve solo appoggiare in rete.

- Advertisement -

Nel finale, proprio Calhanoglu sfiora il poker ma il palo gli dice no e l’arbitro fischia la fine. Il Milan ottiene 3 punti importantissimi e vola in testa al girone F, con 2 punti di vantaggio sul Betis (vincente 3-0 contro il Dudelange). Il prossimo 25 ottobre, i ragazzi di Gattuso ospiteranno la squadra spagnola a San Siro.

Milan-Olympiakos 3-1: il tabellino

Milan (4-3-3): Reina; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Bakayoko, Biglia, Bonaventura (55′ Cutrone); Suso (80′ Borini), Higuain, Castillejo (55′ Calhanoglu). – All. Gennaro Gattuso.

Olympiacos (4-2-3-1): José Sà; Torosidis (78′ Meriah), Roderick, Cisse, Koutris; Natcho, Guilherme; Fetfatzidis, Touré (83′ Fortounis), Leiva (72′ Podence); Guerrero. – All. Pedro Martins.

Marcatori: 14′ Guerrero (O), 70′ e 79′ Cutrone, 77′ Higuain
Ammoniti: Calhanoglu
Espulsi:

Note:

- Advertisement -

Covid-19

Italia
51,263
Totale di casi attivi
Updated on 30 September 2020 - 23:33 23:33