Ministero della giustizia: concorso di oltre duemila posti



ministero della giustizia

Il Ministero della giustizia ha reso noto il bando di concorso che complessivamente offrirà oltre duemila posti di lavoro. Vediamo le posizioni ricercate, il decreto e la data di uscita

Il Ministero della giustizia assume. Nuove opportunità di lavoro per chi orbita nel settore della giustizia. Ad ufficializzare la notizia è il decreto che dà il via alla libera assunzione di 903 assistenti giudiziari e 1.850 funzionari. Le modalità di accesso al concorso variano a seconda della categoria.

Per gli assistenti giudiziari l’assunzione avverrà tramite lo scorrimento di graduatorie esistenti, per i funzionari invece sarà necessario accedere alla procedura concorsuale gestita dal Formez. È possibile leggere il testo del decreto in versione integrale direttamente sulla Gazzetta ufficiale del 12 giugno. La legge porta la firma di Giulia Buongiorno, ministro della Pubblica amministrazione.

Le assunzioni di assistenti giudiziari sono effettuate a copertura delle vacanze in corso e di quelle che interesseranno il triennio 2019-2021. Queste figure rientrano nell’area funzionale seconda, fascia retributiva F2. In quella F1 sono invece inseriti i funzionari che svolgeranno mansioni di organizzazione e gestione delle cancellerie e delle segreterie di tribunale.

Per i reclutati dal ministero della giustizia è previsto un contratto individuale secondo le modalità vigenti per l’assunzione del personale non dirigenziale, la cui fascia di retribuzione sarà stabilita in base all’appartenenza all’area funzionale di competenza.

Non resta che attendere l’uscita ufficiale del bando di concorso, prevista per il mese di luglio. Intanto consigliamo di tenere monitorato il sito del ministero della giustizia è quello della Gazzetta ufficiale.

Leggi anche