Musica italiana Clubhouse
Immagine da comunicato

Alcuni professionisti musicali hanno deciso di collaborare tra loro per un esperimento senza precedenti. Ecco “Musica Italiana Clubhouse”

Impazza la mania Clubhouse, il nuovo social network che potrebbe rivoluzionare il settore musicale e, forse, il modo di comunicare sul web. La comunità è in continua espansione, e promette di essere la “piazza digitale” più di tendenza del momento. In ogni “room” di Clubhouse si tengono delle conversazioni a tema, e l’utente può scegliere se limitarsi ad ascoltare o prendere parte alla discussione sempre e solo tramite audio. Per proteggere la privacy e i dati sensibili degli iscritti, il social network non permette la condivisione, la registrazione o il download dei messaggi vocali.

Musica Italiana Clubhouse

Da un gruppo di professionisti della musica è nata la room “Musica Italiana Clubhouse”, che cos’è? Si tratta di una room all’interno della quale si possono incontrare i personaggi più influenti in materia di Musica italiana (e non solo) all’interno di Clubhouse. Una stanza ricca di contenuti di qualità, altamente professionali e frequentata da numerosi artisti noti e addetti ai lavori che interagiscono con gli ascoltatori. Questa room, apre le porte della stanza tutte le mattine dalle 9.00 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00. Sicuramente non manca neanche l’appuntamento serale dal titolo “Musica Italiana Clubhouse (Extratime)” dove gli artisti si trovano per parlare con argomenti di ogni tipo.

Ogni giorno centinaia di persone si scambiano pareri orizzontali sulla grande passione che li accomuna: la musica. I giovani artisti hanno la possibilità di avere importanti confronti con i grandi artisti o addetti ai lavori, cosa assolutamente impensabile su qualsiasi altro social network. Ed è proprio in questo clima di grande condivisione che è nata l’idea di produrre e promuovere un nuovo singolo di un artista emergente. L’artista sarà selezionato tra tutti coloro che frequentano la stanza di Musica Italiana Clubhouse e che invieranno il proprio brano.

L’idea è piaciuta così tanto che molti professionisti del settore, all’interno della room, hanno messo a disposizione le loro competenze e i loro servizi a titolo interamente gratuito per realizzare questo incredibile progetto: lanciare un artista tramite Clubhouse.

Come partecipare

Gli artisti dovranno essere iscritti al social Clubhouse (clicca qui) e ovviamente essere membri della room “Musica Italiana Clubhouse”. All’interno della room si troveranno tutti i contatti per poter partecipare all’iniziativa. Tra i provini ricevuti, i fondatori della room “Musica Italiana Clubhouse” verrà selezionato un brano il quale sarà poi prodotto, distribuito e promosso da Musica Italiana Clubhouse.

I fondatori

L’iniziativa è nata da Umberto Labozzetta e i fondatori della room hanno subito accolto la proposta. Ecco i fondatori: Francesco Altobelli (Ondesonore Records), Marco Canigiula (Cantieri Sonori), l’avvocato Fabio Falcone e Maurizio “Rusty” Rugginenti (Rusty Records) con il moderatore Jason Rooney e l’editore Pierpaolo D’Emilio (Groove It).

Una serie di professionisti discografici ed addetti ai lavori hanno deciso di collaborare tra loro per un esperimento che non ha precedenti in Italia e forse nel resto del mondo. Non solo una bella occasione per gli emergenti ma anche e soprattutto un chiaro messaggio a tutte le realtà che operano nei settori della discografia e della comunicazione, di quanto sia importante imparare a condividere e cooperare per crescere come professionisti e soprattutto come esseri umani.