New Amsterdam: cancellato episodio incentrato su pandemia



New Amsterdam seconda stagione
Immagine dalla pagina Facebook di New Amsterdam

La rete americana NBC ha deciso, per rispetto delle vittime del Coronavirus, di non mandare in onda un episodio di “New Amsterdam” incentrato su una pandemia

“Abbiamo girato un episodio su una pandemia prima che la pandemia si verificasse. Ma ora le persone stanno morendo nella realtà. Vogliamo davvero veder morire delle persone anche nella finzione?”. Con queste parole lo showrunner David Schulner appoggia la decisione del network americano NBC di non mandare in onda un episodio della seconda stagione del medical drama New Amsterdam incentrato su una pandemia, per rispetto e delle vittime reali del Coronavirus e di coloro che combattono davvero in prima linea contro l’emergenza sanitaria da Covid-19

L’episodio in questione (il 18° della seconda stagione), che inizialmente doveva chiamarsi proprio Pandemic (Pandemia) e che è stato successivamente rinominato come Our Doors Are Always Open (Le nostre porte sono sempre aperte) andrà in onda prossimamente, sempre secondo quanto affermato in un comunicato stampa da Schulner.

Intanto, anche la produzione di “New Amsterdam” fa i conti con il Coronavirus: dopo l’accertata positività dell’attore Daniel Dae Kim, di alcuni membri della troupe e di uno sceneggiatore, il set è stato bloccato. In quelle settimane, si stava girando il ventesimo episodio della seconda stagione.

Mentre è ancora impossibile sapere quando la serie tornerà in produzione, l’ultimo episodio finora disponibile andrà in onda negli Stati Uniti su NBC il prossimo 7 Aprile.

E in Italia? Canale 5 ha mandato finora in onda i primi 9 episodi della seconda stagione di “New Amsterdam”. I restanti dovrebbero essere rilasciati il mese prossimo, ma non c’è ancora alcuna comunicazione ufficiale in merito.

 

Leggi anche