Paolo Sorrentino compie 50 anni: curiosità e nuovi progetti



Paolo Sorrentino 50 anni
Screen da yt

Oggi, 31 maggio, Paolo Sorrentino compie 50 anni. Il regista de La Grande Bellezza non si ferma: ecco il nuovo progetto cinematografico

La statuetta è sicuramente un punto di arrivo, ma essendo ancora giovane per me è un punto di partenza per nuove avventure“, raccontava Paolo Sorrentino, nel 2014, agli Academy Award. In quella occasione La Grande Bellezza venne premiato come miglior film straniero. Erano trascorsi quindici anni dal trionfo dell’ultimo film partenopeo: La vita è bella di Roberto Benigni (1999).

Nuovi progetti

Lo scorso luglio, come un fulmine a ciel sereno, è circolata una indiscrezione sul nuovo film di Sorrentino. Dovrebbe chiamarsi Mob Girl ed avere, al centro, il talento trasformistico di Jennifer Lawrence. Questa volta, l’attrice de Il lato positivo dovrebbe calarsi nei panni di Arlyne Brickman, donna realmente vissuta, tra gli anni ’70 e ’80, negli ambienti mafiosi di New York fino a diventare informatrice dell’FBI. Ma andiamo con ordine: ricostruiamo le tappe di una carriera meravigliosamente in ascesa.

Il successo internazionale

Nel maggio 2008, Paolo partecipa alla selezione ufficiale del Festival di Cannes 2008 con Il divo, basato sulla figura di Giulio Andreotti ed interpretato da un magistrale Toni Servillo. Il film si aggiudica il Premio della giuria ed una accoglienza molto positiva dalla critica italiana ed interazionale.

Tre anni dopo, This Must Be the Place, la sua prima pellicola in lingua inglese, è in concorso al Festival di Cannes 2011: il film, con Sean Penn nel ruolo del protagonista, ottiene il David di Donatello per la migliore sceneggiatura e si rivela un successo commerciale, incassando ben 6 milioni di euro al botteghino.

Il 2013 è la volta de La Grande Bellezza ed il 2015, nei cinema, si fa spazio Youth – La giovinezza, il secondo in lingua inglese. Nel cast internazionale figurano attori del calibro di Michael CaineHarvey KeitelRachel WeiszPaul Dano e Jane Fonda. Il film si aggiudica 3 European Film Awards (miglior film, miglior regia e miglior attore a Michael Caine), e 3 Nastri d’argento.

Nel 2016, Sorrentino scrive e dirige “The Young Pope“, la sua prima serie tv prodotta da Sky, Canal+ e HBO, che si rinnova con una seconda stagione, The New Pope. Tra gli interpreti: Jude LawDiane KeatonSilvio Orlando. Nel maggio 2017, il regista diventa membro della giuria del 70º Festival di Cannes. L’ultima fatica, uscita nel 2018, è Loro, film in due parti ispirato alla ambigua e complessa figura di Silvio Berlusconi (Toni Servillo).

Leggi anche