“Per un pugno di dollari”: l’iconico film di Sergio Leone diventa una serie tv

Serie TV "Per un pugno di dollari": l'iconico film di Sergio Leone diventa una...

Il film cult di Sergio Leone, “Per un pugno di dollari”, diventerà una serie televisiva che adatterà una versione contemporanea della storia

Sembra che “Per un pugno di dollari”, un classico del genere western firmato da Sergio Leone, verrà adattato per il piccolo schermo. La produzione di questa nuova serie tv sarà a cura della Mark Gordon Picture; la quale è riuscita ad assicurarsi i diritti della pellicola e di Yojimbo, film diretto da Akira Kurosawa nel 1961 a cui si era ispirato Leone.

- Advertisement -

Non sono ancora noti ulteriori dettagli, ma tra i nomi che potrebbero occuparsi della sceneggiatura figura Bryan Cogman, già presente nel team di sceneggiatori di una delle serie più famose degli ultimi anni “Il trono di Spade”.

La vicenda vede come protagonista un vagabondo straniero che giunge in un villaggio, in cui vi è scontro aperto tra due gang rivali, e farà il doppiogioco per far si che le due fazioni si scontrino tra di loro.

- Advertisement -

Per adesso, sembra confermato che la serie televisiva sarà una versione contemporanea della storia.  Ancora non si sa se vi saranno significativi cambiamenti di trama, nè chi è l’attore protagonista che interpreterà il celeberrimo “Uomo Senza Nome”, interpretato nel film di Sergio Leone da Clint Eastwood. Considerato uno dei più importanti e iconici personaggi cinematografici di tutti i tempi; tanto da guadagnarsi il 33° posto nella lista stipulata da Empire nel 2008, “The 100 Greatest Movie Characters”.

Dalla sua uscita avvenuta nel lontano 1964, “Per un pugno di dollari”, il primo della cosiddetta “Triologia del dollaro” di Leone, ha rivoluzionato il western. Ne ha reinventato gli archetipi e gli stereotipi di genere, per dar evita a un nuovo filone: lo spaghetti western, conosciuto anche con il nome di western all’italiana.

Sebbene da molti è erroneamente considerato come il primo di tale genere, quando già da diversi anni in Europa venivano filmati pellicole di questo tipo; è sicuramente il primo ad aver riscosso un clamoroso successo.  Un riscontro completamente inaspettato, visto che non vi era molto entusiasmo riguardo al film. Ma tra perplessità e dubbi, “Per un pugno di dollari” venne proiettato a Firenze, in un vecchio cinema al centro della città. Il film uscì il 27 Agosto, nel pieno di un’estate particolarmente afosa. Nel primo weekend, gli incassi non erano per nulla soddisfacenti, ma il lunedì successivo vi fu un affluenza senza paragoni. Stando alle parole del regista,ciò era dovuto al passaparola avvenuto in massa.

- Advertisement -

Ma tra i vari motivi del successo, non si può non menzionare l’incredibile colonna sonora del Maestro Ennio Morricone. Una colonna sonora entrata dritto nella storia del cinema; che ha rappresentato la prima collaborazione tra Sergio Leone e Morricone. L’inizio di una lunga amicizia e un’indimenticabile sodalizio professione tra due talenti: uno per la musica, l’altro per il cinema.

 

- Advertisement -
Avatar
tiara
Nata a Caserta e studia Scienze della Comunicazione all'Università degli studi di Salerno. Le piace viaggiare in modo da poter scoprire sempre cose nuove. Grande appassionata di arte in tutte le sue forme, in particolar modo letteratura, cinema, pittura e fotografia. Con la scrittura spera di poter condividere le sue passioni.

Covid-19

Italia
325,786
Totale di casi attivi
Updated on 31 October 2020 - 17:10 17:10