Ponte Morandi, il governo accelera sull’assegnazione degli appalti



ponte Morandi Decreto genova

Dopo la tragedia del ponte Morandi, il governo accelera per l’assegnazione degli appalti, sperando che l’Europa non faccia ricorso

Dopo la tragedia del ponte Morandi, il governo cerca di accelerare per l’assegnazione degli appalti per la ricostruzione. Il modo più veloce sarebbe quello di assegnare ad un’impresa la ricostruzione del ponte evitando l’appalto pubblico. Il problema si configura nel fatto che l’UE potrebbe fare ricorso. Per evitare ciò, rispettando la normativa europea si potrebbe configurare il tutto in “Aiuto di Stato“. Come ha dichiarato il sottosegretario dell’Economia, Edoardo Rixi, a La Stampa: “Saremo pronti ad andare incontro alla procedura d’infrazione“.

Leggi anche