Roma, gravi incidenti nella Capitale: perdono la vita un uomo e una donna

strada

Roma, giornata nera per la Capitale, due gravi incidenti in strada causano la morte di un uomo e una donna. Il primo precipitato dal balcone, la malcapitata incastrata sotto il convoglio

Questa mattina a Roma si sono consumate due tragedie: un uomo è precipitato dal balcone di un hotel in Centro e una donna è rimasta vittima di un incidente nella stazione Lepanto.

Il 47enne sembra esser precipitato da una finestra dell’hotel Mascagni, a via Vittorio Emanuele Orlando, intorno alle 6.30 del mattino.

L’uomo, deceduto a seguito della caduta da quarto piano, è di Torino e si trovava in città per lavoro.

Da una prima ricostruzione si tratterebbe di un suicidio. Il corpo è stato ritrovato in piazza San Bernando, dove affacciano le finestre dell’ hotel Mascagni.

Un ulteriore dramma è avvenuto sulla metro A, dove una donna è morta dopo essere rimasta incastrata tra la banchina e le rotaie alla stazione Lepanto.

Si tratta di una senegalese di 33 anni. I vigili del fuoco sono sul posto insieme ai poliziotti del commissariato Prati impegnati nelle indagini.

Richieste inoltre le immagini delle telecamere di videosorveglianza all’interno della stazione per accertare le dinamiche esatte.

L’Atac, attraverso i social, ha riferito di una interruzione delle corse tra Termini e Ottaviano “per soccorso a persona sui binari stazione Lepanto”.