Serie A: la Fiorentina espugna “San Siro”, il Napoli vince di misura



Serie A
Foto: pagina Facebook Napoli

Serie A, analisi e risultati del pomeriggio della diciassettesima giornata: crisi nera per il Milan, il Napoli insegue la corsa della Juventus

Il pomeriggio della diciassettesima giornata della Serie A, si conclude con gol, certezze e qualche sorpresa.

Il Milan per la terza partita consecutiva non riesce ad andare in rete e perde la quarta posizione in classifica. Fatale il destro a giro di Chiesa, anonimo durante il resto della gara.

Il Napoli continua la corsa alla Juventus e vince di misura contro la Spal. I partenopei gestiscono il possesso e vanno in vantaggio al termine del primo tempo con Albiol, dagli sviluppi di un corner. Nel finale decisivo Meret, che permette ad Ancelotti di non perdere punti.

L’Atalanta cade al “Marassi” e non approfitta dell’ennesimo passo falso del Milan. La Dea parte bene, ma Ilicic dal dischetto non si fa trovare pronto e si fa ipnotizzare da Radu. Agli sgoccioli della prima frazione, un autogol di Toloi( o gol di Piatek, si attende la decisione della Lega). Gli ospiti pareggiano con Zapata, che a differenza del suo compagno di squadra gonfia la rete dal dischetto.

Il Grifone non ci sta e si riporta avanti con Lazovic, che sfrutta una dormita di Hateboer e con un bel diagonale non dà scampo a Berisha. All’88’ lascia il campo in anteprima Palomino e dopo due minuti Piatek archivia la pratica.

La Sampdoria espugna il Castellani e si porta al sesto posto in classifica. I toscani partono meglio e vanno in vantaggio con Pasqual(rig.). I blucerchiati trovano il pari con un capolavoro di Ramirez e ristabiliscono l’equilibrio. Nella ripresa succede di tutto, prima gli ospiti culminano la rimonta con Quagliarella( settimo gol consecutivo), per poi subire la rete di Caputo. Nel finale Giampaolo lancia Caprari, che si mette in proprio con una doppietta che fa sognare i tifosi liguri.

L’Udinese conferma il suo periodo no anche contro il Frosinone: i bianconeri sbloccano la gara alla mezz’ora con Mandragora, mai i ciociari trovano la rete del pari con Ciano. Termina in pareggio anche la gara tra Sassuolo e Torino: i granata ritrovano finalmente il gol di Belotti e resistono fino al 90′, quando arriva la rete di Brignola. Da segnalare un episodio nel finale: Iago Falque trova il gol dei tre punti, ma il Var lo annulla dopo più di un minuto per un’evidente posizione di fuorigioco.

Leggi anche