Abukamal, l’ultima roccaforte dell’Isis è stata conquistata

abukamal
foto: pixabay

L’Isis perde l’ultima roccaforte siriana: Abukamal

Dopo le conquiste di Mosul e Raqqa, è toccata alla città di Abukamal essere liberata dal controllo dell’Isis.

La notizia è stata riportata in mattinata dai portali mediatici Bbc e Reuters. Anche le reti siriane hanno confermato la notizia.

L’osservatorio dei diritti umani siriano però, ha dichiarato che in città si continuano a registrare conflitti a fuoco, dediti a liberare definitivamente la città.

La liberazione

Ad Abukamal si erano riuniti i jihadisti in fuga dalle precendenti roccaforti, liberate da truppe di coalizione russe-iraniane-siriane da una parte e americane-iraniane-irachene dall’altra.

L’esercito siriano, con l’appoggio degli alleati, ha circondato l’intero perimetro della città. Concluso l’accerchiamento, i militanti israeliani hanno provveduto a cominciare l’invasione nella città scacciando le milizie jihadiste.

Anche le forze di mobilitazione irachene e membri della milizia sciita libanese hanno preso parte ai combattimenti​.

Tuttavia l’Isis non è definitivamente sconfitto, continua a possedere piccoli villaggi nel deserto e alcuni avamposti in Iraq e Siria.