terremoto, indonesia
pixabay

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata questo pomeriggio poco dopo le 14 in Friuli Venezia Giulia: nessun danno a cose o persone

Questo pomeriggio, circa sei minuti dopo le 14, una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata in Friuli Venezia Giulia. L’epicentro è stato individuato a 7 chilometri dal comune di Forni di Sotto, nella ex provincia di Udine.

Al momento non pervengono notizie di danni a persone o cose.

La scossa di terremoto è stata distintamente avvertita in tutto il Friuli Venezia Giulia, fino al confine con l’Austria e la provincia di Belluno. A ben vedere, oltre a quella di magnitudo 3.7 della Scala Richter, il sismografo della Protezione Civile Regionale ha individuato altre quattro ulteriori scosse a distanza ravvicinata, per quello che può essere considerato un vero e proprio sciame sismico.

L’epicentro delle scosse è stato individuato sempre nel Comune di Forni di Sotto, fatta eccezione per quella registrata alle 14.46 che ha riportato come epicentro il Comune di Claut.

Giacomo Urban, Sindaco di Tramonti di Sopra (uno dei Comuni vicini all’epicentro delle scosse di maggiore intensità) ha disposto un sopralluogo per verificare lo stato degli edifici comunali. All’Ansa afferma: “Non ci sono danni evidenti, anche se l’evento è stato piuttosto significativo e anche prolungato”.