The 100: anticipazioni settima stagione da parte del produttore



The 100 - settima stagione
Screen da Youtube

Ieri si è tenuta la premiere della settima stagione della serie “The 100” e il produttore Jason Rothemberg si è lasciato andare a diverse anticipazioni. Ecco ciò che ha rivelato

Il 20 maggio si è tenuta la premiere della settima stagione della serie “The 100” e nel frattempo sono venute fuori diverse rivelazioni da parte dello staff della serie tv.

Il produttore Jason Rothemberg ha ripercorso diversi eventi del finale di stagione della sesta stagione che hanno lasciato gli spettatori con molte perplessità. I fan della serie sperano che la storia tra Bellamy e Clarke si concretizzerà nella settima stagione ma il produttore è rimasto molto vago sull’argomento: “Penso che le aspettative dovrebbero essere sempre temperate nelle fandom di questo show. Non rovinerò nulla, ma dirò che questo è uno spettacolo su personaggi che si prendono cura l’uno dell’altro e non vogliono rischiare di perdersi. Voglio dire, ogni personaggio è stato scritto in grande, non solo due personaggi. Mi scuso per la mia ambiguità, ma non mi dilungherò troppo nei dettagli“.

Un’altra curiosità che i fan vorrebbero che sia soddisfatta è sulla fine di Octavia, che è sparita nella nebbia verde dopo essere stata pugnalata dalla figlia di Charmaine, Hope Diyoza (Shelby Flannery) durante l’ultima stagione. Jason Rothenberg su questo aspetto si è lasciato andare a qualche dettaglio in più confermando la scomparsa del personaggio, e non la sua morte: “Sappiamo che il tempo si sta comportando in modo strano dall’altra parte di quell’Anomalia e molto rapidamente iniziamo a rispondere a tutte quelle domande. Il tempo è una cosa che funziona in modo complesso in questa stagione di sicuro“.

Leggi anche