Vaccino Covid, UE firma il contratto con Moderna per 160 milioni di dosi

AttualitàVaccino Covid, UE firma il contratto con Moderna per 160 milioni di...

L’UE firmerà il sesto contratto per la fornitura di vaccino anti-Covid. In Italia l’antidoto al virus potrebbe arrivare a partire dall’11 dicembre

L’Unione Europea firmerà domani il contratto con la casa farmaceutica Moderna per 160 milioni di dosi. “Stiamo costruendo uno dei portafogli di vaccini più completi nella zona Europa-Africa: vaccini sicuri ed efficaci possono aiutarci a porre fine alla pandemia”– ha annunciato la Presidente Von der Leyen.

Quello che l’Ue concluderà domani è il sesto contratto per la fornitura dell’antidoto contro il  Covid. Vogliamo garantire che tutti abbiano accesso ai vaccini, ovunque nel mondo. Questo è il motivo per cui da maggio abbiamo raccolto quasi 16 miliardi di euro per test, trattamenti contro il coronavirus in tutto il mondo – ha proseguito von der Leyen – In qualità di Team Europe, abbiamo contribuito con quasi 800 milioni di euro alla Covax Facility. L’obiettivo è garantire vaccini per i paesi a basso e medio reddito”.

Grandi speranze anche per l’Italia, si stima infatti che l’antidoto potrebbe arrivare nel nostro Paese a partire dall’11 dicembre. A diffonderlo in Italia sarà la stessa casa farmaceutica Moderna, lo afferma il direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani Giuseppe Ippolito. La riunione del comitato vaccini Fda per la valutazione del siero di Moderna è infatti fissata, rileva Ippolito, proprio per l’11 dicembre. Se ci sarà l’approvazione, “dal giorno successivo, e cioè dal 12 dicembre – spiega – potrà essere avviata la macchina per il piano di vaccinazione in Usa”.

Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
106,559
Totale di casi attivi
Updated on 22 September 2021 - 23:05 23:05