Venezuela, sventato il golpe in nome del popolo

Venezuela, sventato il golpe in nome del popolo

In Venezuela sommosse e scontri per un tentato golpe con l’obiettivo di “ripristinare la democrazia nel Paese”, in nome del popolo

project adv

Un tentativo di “colpo di stato” in Venezuela è stato stroncato sul nascere dalle forze di polizia. Il golpe, che sembra essere circoscritto alla sola città di Valencia, voleva sovvertire la tirannia di Nicolas Maduro, come dichiarato dal capitano Juan Caguaripano che si identifica come comandante dell’operazione.

Diosdado Cabello Rondón, che fu tra i protagonisti dei tentativi di colpo di Stato effettuati nel 1992 sotto la guida di Hugo Chávez  e per i quali scontò due anni di prigione, ha parlato di “attacco terroristico”, a cui seguiranno i preannunciati arresti.

“Questo non è un colpo di stato. È una azione civica e militare per ripristinare l’ordine costituzionale” ha invece ribadito via video, il capitano capitano Caguaripano.

Infatti il presidente Maduro controlla la nuova Costituente, eletta tra evidenti brogli e di stampo oligarchico-tirannico.

 

Video del giorno

CONDIVIDI
Articolo precedenteMarvel Cinematic Universe, il nuovo storytelling – Parte 1
Prossimo articoloEsodo Estivo 2017, positivo il fine settimana da bollino nero

Classe 1986, specializzata con lode in Storia dell’Arte Contemporanea [cattedra di Carla Subrizi, La Sapienza] con la tesi “Trouble Every Day: Tous Cannibales, la voracità da tabù ad arte, dall’arte alla società”. Da sempre interessata all’arte come alla scrittura, e alla comunicazione in genere, scrive di cultura, politica e attualità. Storica dell’Arte, esperta SEO e freelancer per vocazione, attualmente collabora anche con Artribune e Tiragraffi Magazine. Da marzo 2013 cura un personale blog sull’arte: ArtFriche Zone. “Soltanto quando il senso di associazione nella società non è più abbastanza forte da dare vita a concrete realtà, la stampa è in grado di creare quell’astrazione, il pubblico” (Dwight MacDonald).