governo Piattaforma Rousseau Sindacati Fase 2 Autocertificazioni Stato D'Emergenza PD M5S Covid Regioni Natale Draghi Ministri
immagine da Pixabay

Gli iscritti del Movimento 5 Stelle si sono espressi sulla piattaforma Rousseau per decidere la nascita del nuovo esecutivo. Il sì ha vinto

Rousseau ha dato il suo verdetto: vince il sì e via libera al nuovo Governo. Il 59,3% degli iscritti si è espresso a favore della formazione del governo Draghi. La votazione era iniziata alle ore 10 e si è conclusa alle 18. La consultazione, in un primo momento rinviata, è stata convocata solo dopo che Draghi ha fatto sapere di aver accettato la proposta di Beppe Grillo sulla creazione di un super ministero green. Proprio a partire da questa garanzia, gli iscritti hanno deciso sul quesito.

Potrebbe interessarti:

La soddisfazione dei leader pentastellati

Soddisfatto Luigi Di Maio, che dopo il voto su Rousseau ha commentato così il risultato: “Il MoVimento 5 Stelle sceglie la strada del coraggio e della partecipazione, ma soprattutto sceglie la via europea, sceglie un insieme di valori e diritti di cui tutti noi beneficiamo ogni giorno e dietro ai quali, purtroppo non di rado, si nascondono egoismi e personalismi”. E Vito Crimi ha osservato: La democrazia del Movimento passa per il voto degli iscritti che è vincolante. Il lavoro più difficile ora sarà esprimere questo mandato che ci hanno dato gli iscritti. Siamo pronti a metterci al lavoro e a disposizione del presidente incaricato”.

Letture Consigliate