Gary Oldman interpreterà il Prime Minister del Partito Conservatore Winston Churchill nel film biografico Darkest Hour

project adv

Distribuito dalla Universal, Darkest Hour è un biopic diretto da Joe Wright e incentrato sulla figura dell’ex primo ministro inglese Winston Churchill, interpretato da Gary Oldman. Il titolo è un chiaro riferimento alla frase di Churchill usata per descrivere il periodo incluso tra l’invasione della Francia da parte dei nazisti nel 1940 e dell’Unione Sovietica nel 1941, che vide la Gran Bretagna combattere da sola nella guerra contro l’esercito di Adolf Hitler.

Nel maggio del 1940, a pochi giorni dall’assunzione della carica di Primo Ministro, Churchill si trova ad affrontare una delle sue prove più ardue: considerare un possibile negoziato di pace con la Germania nazista, oppure continuare a combatterla saldamente per gli ideali: la libertà e l’autonomia di una nazione. Mentre le forse naziste si insediano nel cuore dell’Europa orientale e, la minaccia di un’invasione diventa sempre più concreta, con un popolo impreparato, un re scettico e il suo partito contro di lui, Churchill dovrà superare la sua ora più buia, per chiamare a raccolta una nazione intera e provare a cambiare il corso della storia.

Nel cast troviamo Ronald Pickup nei panni di Neville Chamberlain, l’uomo a cui è succeduto Churchill, Lily James è la segretaria personale del Leader del Partito Conservatore, Ben Mendelsohn è Re George VI, mentre Kristin Scott Thomas è la moglie di Churchill, Clementine.

Darkest Hour verrò distribuito nei cinema americani il 24 novembre 2017 e il 18 gennaio 2018 in quelli italiani.

Video del giorno