Gucci, dal 2018 non produrrà più pellicce: la svolta della maison

Gucci

Gucci dice addio alle pellicce: non verranno più prodotte dal 2018. La svolta storica della maison

project adv

La celebre casa di moda italiana, Gucci, ha deciso di abbandonare le pellicce. Una svolta che cambia la storia della moda della maison. Ad annunciarlo, il presidente, Marco Bizzarri, con un intervento al London Collage of Fashion. 

Questa decisione rappresenta, secondo il presidente, un impegno a fare dello sviluppo sostenibile un elemento imprescindibile nella nostra vita. Dunque, dal 2018, non esisteranno più pellicce firmate Gucci. Niente dettagli, polsini o intarsi. Ed i ricavati delle vendite di quelle già prodotte? Saranno devoluti a due associazioni che difendo i diritti degli animali.

A parlare di svolta epocale nel mondo della moda, è la LAV, la lega antivivisezione, che sul suo sito, parla di rispetto e progresso sociale: “La decisione di Gucci cambierà radicalmente il futuro della moda. Il rispetto degli animali è sempre più radicato nei valori delle persone e i grandi nomi della moda stanno gradualmente attuando politiche di responsabilità sociale in questa direzione. Mentre la moda diventa sempre più etica, le catene di approvvigionamento che ruotano intorno agli animali saranno una cosa del passato“.

Video del giorno