Aldo Moro, oggi il 41° anniversario del rapimento



Aldo Moro

Era il 16 Marzo del 1978 quando Aldo Moro fu rapito dalle Brigate Rosse. Un rapimento su cui si celano ancora ombre e segreti oscuri

Uno degli episodi più controversi della storia italiana (e mondiale) festeggia oggi il suo 41° anniversario. Stiamo parlando del rapimento di Aldo Moro, ex presidente della Democrazia Cristiana che il 16 Marzo del 1978 fu rapito dalle Brigate Rosse in Via Fani a Roma. Cinque agenti della sua scorta furono uccisi: Raffaele Iozzino, Oreste Leonardi, Domenico Ricci, Giulio Rivera e Francesco Zizzi.

Il corpo senza vita di Aldo Moro verrà poi ritrovato nel bagagliaio di una Renault 4 il successivo 9 Maggio in via Caetani al termine di 55 giorni di prigionia. Tali 55 giorni furono caratterizzati da indagini spesso senza costrutto. Ancora oggi, le verità legate a questa vicenda restano oscure, e le ombre e i sospetti di una cospirazione ben più grande di un gruppo eversivo come le BR si agitano ancora.

Per l’occasione, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha disposto la deposizione di una corona di fiori in via Mario Fani.

Leggi anche