Serie A, la classifica con l’algoritmo: Milan al nono posto



Serie A
Foto: Facebook Lega Serie A

Tra le varie proposte per completare la Serie A in caso di nuovo stop, è stato inserito anche l’algoritmo per stabilire la Classifica finale. Eccome come funziona e come finirebbe oggi il campionato con questa formula

Il 20 giugno ripartirà la Serie A, ma ad oggi, non è escluso un nuovo stop in caso di un nuovo positivo. Per questo motivo, la Lega Calcio ha già pronto un piano B e un piano C, che corrispondono a playoff e playout e all’algoritmo per stabilire la Classifica finale. Proprio quest’ultima proposta è stata duramente criticata da molti club, poiché ritenuta uno strumento inadatto.

Il Presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha spiegato come funzionerà questo strumento nell’ipotesi che venga usato. Si stabilirà una Classifica ponderata da tre fattori, che sono: il rendimento in casa e in trasferta, il numero di gare giocate e i gol realizzati. Con l’algoritmo, oggi si avrebbe la seguente classifica:

la Juventus sarebbe prima, con pochi punti sopra la Lazio, poi Inter e Atalanta completerebbero le squadre che andranno in Champions. Chi perderebbe posizioni è il Milan, che si ritroverebbe nono, dietro a Verona e Parma, e quindi fuori dall’Europa. Le retrocesse sarebbero Lecce, Spal e Brescia. In ogni caso, l’algoritmo è solo il piano C, e non assegnerebbe lo scudetto. Il compito in quel caso spetterà ai playoff.

Leggi anche