Alitalia, Gentiloni chiude alla nazionalizzazione. Si fa avanti Lufthansa per l’acquisizione

Prima PaginaAlitalia, Gentiloni chiude alla nazionalizzazione. Si fa avanti Lufthansa per l'acquisizione

Dopo il referendum che ha dato voce ai lavoratori, Alitalia rischia di essere smembrata. In soccorso della compagnia di bandiera potrebbero arrivare Intesa San Paolo e Lufthansa

[ads1]

Il secco no dei lavoratori di Alitalia all’accordo tra azienda e sindacati ha aperto uno scenario inedito e soprattutto inaspettato, che ha spiazzato i vertici della compagnia e del governo, fiduciosi fino all’ultimo sul prevalere del si. Il governo, dal canto suo, si è impegnato comunque a risolvere la questione, ma frena sull’ipotesi di nazionalizzare della compagnia di bandiera.

Il cda di Alitalia, dopo aver preso atto dell’esito del referendum, ha annunciato la procedura di amministrazione straordinaria. Si ipotizza l’affidamento a tre commissari nel caso non si paventi un compratore, e prende corpo anche la possibilità di dividere la compagnia in vari asset e vendere i migliori ad acquirenti esterni.

I probabili acquirenti

Nonostante non ci sia stata ancora una proposta ufficiale, il più accreditato degli acquirenti sembrerebbe essere la compagnia aerea Lufthansa, che negli ultimi mesi ha stretto un’alleanza con la compagnia degli Emirati Arabi Etihad, l’azionista di maggioranza di Alitalia. Nel caso si concretizzasse l’accordo con Lufthansa, la compagnia tedesca rileverebbe Alitalia a costo zero in conseguenza della procedura di fallimento, acquisendo i suoi aerei di proprietà ma solo una parte dei 12000 dipendenti.

Alla felice conclusione della questione sta lavorando in queste ore Intesa Sanpaolo, creditore e socio della compagnia. Il piano prevederebbe un taglio degli stipendi del personale navigante, hostess e piloti, dall’8 al 6%, e verrebbe garantito ai rappresentanti sindacali un ruolo nelle questioni decisionali della compagnia, anche se solo in beste di osservatori. Si tratta comunque di una soluzione provvisoria per arrivare fino all’autunno, quando la nostra compagnia di bandiera potrebbe vagliare eventuali alleanze o la vendita ad un grande vettore internazionale.

[ads2]

Covid-19

Italia
58,752
Totale di casi attivi
Updated on 23 July 2021 - 18:49 18:49