Andrea Delogu e Marcello Masi a “La vita in diretta estate”



Andrea Delogu

La conduttrice Andrea Delogu con Marcello Masi nel nuovo format estivo di Raiuno: “Sfrutterò le lezioni imparate in anni di radio e tv

Andrea Delogu e Marcello Masi sono pronti a fare compagnia al pubblico di Raiuno con “La vita in diretta estate“. Erediteranno la conduzione di Alberto Matano e Lorella Cuccarini.

Marcello Masi è pronto a raccontare l’estate italiana al pubblico di Raiuno occupandosi anche di cronaca, in riferimento a quella che è l’attuale situazione italiana. Anche Andrea Delogu, poi, si occuperà di argomenti che in molti pensano che siano di pertinenza di Masi. “Lui è molto generoso e mi ha consigliato di occuparmi di argomenti che il pubblico si aspetterebbe che siano affrontati da Marcello.”, ha raccontato nel salotto di “Io e Te” con Pierluigi Diaco.

Nell’intervista rilasciata ad Il Giornale, Andrea Delogu ha parlato dell’ansia nel dover vivere questa nuova avventura: “Mentre stavamo lavorando alla scaletta mi è stato chiesto sei tesa? e ho risposto sono semplicemente felice. Credo di sentirmi pronta per un contenitore di questo tipo, che tocca varie corde, dall’intrattenimento all’informazione.” Ha poi aggiunto: “Quello che mi preoccupa di più è tenere un buon ritmo, da sola e con Masi.”

Una domanda ed una riflessione anche sul caso Cuccarini-Matano di questi ultimi giorni: “Sono stata in studio anche prima dell’ultima puntata di venerdì scorso e ho visto due bravi professionisti all’opera. Credo che la professionalità di Lorella non possa essere messa in discussione. Le professioniste non sono i programmi, ma li conducono. Una come lei avrà ampio spazio in tv, non ho dubbi. Di Matano posso dire invece che lo considero un amico, mi ha chiamata tempo fa per darmi alcuni consigli”, ha concluso la Delogu.

La conduttrice ha dato poi un parere anche su un’altra questione, lo scontro Morelli-Murgia: “Sono sciocchezze, affermazioni illogiche che non dovrebbero trovare udienza. La donna non dipende dall’apprezzamento maschile in nessun modo. Penso che il massimo per una donna sia piacere a se stessa.

 

 

Leggi anche