Asteroide 1950 potrebbe colpire la Terra



L’asteroide 1950 è diretto sulla Terra e potrebbero esserci gravi conseguenze

Dall’apocalisse annunciata per l’anno 2000 alla fine del mondo prevista per il 12-12-2012, non sono di certo mancati i modi per predire morte e distruzione.

Ma questa volta non si tratta di credenze religiose o supposizioni di antiche popolazioni, la caduta di un asteroide prevista per il 16 marzo 2880, fra poco più di 800 anni, è frutto di uno studio condotto da alcuni scienziati americani.

La data e l’evento non sono certi, ma più che probabili. Il corpo, denominato 1950 DA, ha un diametro di 1 ķm, viaggia a una velocità di 15 km/s ed è diretto verso il pianeta Terra.

asteroide 1950Di certo non mancheranno i modi per deviarlo o evitarne l’impatto, soprattutto se pensiamo che mancano ancora 866 anni, ma non è una fantasia supporre che il corpo celeste a quella velocità e con quella grandezza potrebbe causare, in caso d’impatto con la Terra, la scomparsa del genere umano, proprio come l’asteroide che probabilmente causò l’estinzione dei dinosauri più di 65 milioni di anni fa.

È stato supposto che il meteorite a contatto con il nostro pianeta potrebbe frantumarsi o potrebbe venire a contatto con l’oceano causando uno tsunami.

Gli studiosi sono ancora al lavoro per studiarne le dinamiche e chiarirne gli spostamenti, ma anche nel caso in cui il corpo astrale non toccherebbe la Terra, non si può di certo escludere che non ci saranno dei danni permanenti all’ambiente.

Leggi anche