Autostrade, Conte conferma la revoca delle concessioni



conte Libia
Immagine dalla trasmissione Accordi&Disaccordi (Nove)

Il premier Giuseppe Conte conferma che la revoca delle concessioni ad Autostrade è pronta. E annuncia un confronto a fine mese con il PD

Il Governo prenderà presto una decisione sulla revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia. Ad annunciarlo è stato lo stesso premier Giuseppe Conte. In un’intervista fatta al Corriere della Sera, infatti, il presidente del Consiglio ha dichiarato che il provvedimento sarà pronto per il Consiglio dei ministri della prossima settimana. Un documento che promette di cambiare le carte in tavola e di far luce definitivamente su una delle “pagine oscure” della politica italiana degli ultimi anni. Inoltre, proprio su questo tema, il pentastellato ha annunciato un confronto con il PD.

Il Governo prenderà presto una decisione. Sono emerse gravissime inadempienze nella gestione delle infrastrutture autostradali. In uno stato di diritto la sicurezza dei cittadini è al primo posto. Il confronto con il PD slitterà alla fine di questo mese. Realizzeremo un’ampia riforma dell’Irpef e accelereremo il piano degli investimenti, creando una più intensa sinergia tra pubblico e privato.” ha dichiarato Giuseppe Conte.

Il voto regionale non decide del destino del Governo nazionale. Autostrade poggerà su solide basi tecnico-giuridiche. La vocazione di questo governo è di tutelare l’interesse pubblico, non di assicurare un futuro vantaggioso ai concessionari privati, tanto più se inadempienti. È venuto il momento di lavorare a una seria opera di ristrutturazione che ponga la compagnia in grado di poter competere efficacemente sul mercato dei trasporti.” ha poi concluso lo stesso premier.

Insomma, una situazione che ancora stenta a risolversi.

Leggi anche