Banksy, sarà suo il misterioso murale comparso a Bristol?



banksy

Nella notte del 13 febbraio a Bristol è comparso questo bellissimo murale, forse di Banksy,  La Bristol Somali Community Association lo attribuisce a lui su Twitter

Pare che sia di Banksy il bellissimo murale comparso questa notte a Bristol. Raffigura una bambina, probabilmente una trasposizione di Cupido, che colpisce dei fiori simili a una macchia di sangue non con una freccia, bensì con una fionda e un sasso.

Lo stile inconfondibile di Banksy, considerato uno dei migliori esponenti della Street Art, sembra aver prodotto quella che è considerata un’opera in onore di San Valentino.

Su Twitter la Bristol Somali Community Association ha parlato di questo disegno misterioso, dicendo: “Speriamo che sia opera di Banksy”.

Chi si nasconde dietro l’artista di strada?

L’identità di Banksy è ancora avvolta nel misterio, nonostante le sue opere politiche e satiriche di street art siano diventate un’icona in tutto il mondo: dalla bambina col palloncino, al lanciatore di fiori al bacio tra due poliziotti. Tuttavia, vi sono degli indizi.

Secondo le ipotesi di un giornalista, dietro Banksy si nasconde Robert del Naja, componente del gruppo Massive Attac, poichè prima di dedicarsi alla musica era un artista di street art.

Questa teoria è stta formulata incrociando le date dei concerti della band con la comparsa dei murales in città. Altro elemento: successivamente a un concerto a Napoli, è comparsa la “Madonna con la pistola”.

L’indizio è riconducibile alle origini napoletane di suo padre, e al fatto che tifasse anche per la squadra locale.

 

Leggi anche