18 Febbraio 2022 - 10:45

Napoli ridimensionato dal Camp Nou? Il punto sulla gara

Il Napoli di Spalletti strappa un punto su un campo difficile contro il Barcellona. Sarà dura giocarsela in casa?

Napoli Barcellona

Agli uomini di Spalletti non basta il gol di Zielinski. Contro un Barcellona ritrovato e ricompattato, il Napoli non va oltre il risultato di 1-1. Ciò che ha mostrato il Camp Nou nella sfida di ieri sera in Europa League è stata la gara tra due squadre ormai mature e pronte a riaffermarsi nell’Europa che conta.
Il Napoli, autore di un grandissimo primo tempo su un campo difficile, si fa riacciuffare dal rigore (parecchio dubbio) di Ferran Torres perdendo le convinzioni e concedendo centimetri agli avversari. Stando a ciò che hanno fatto vedere le due squadre al termine del match, il ritorno al Maradona sarà accesissimo. Il Barcellona si è quasi del tutto scrollato di dosso le scorie della pessima gestione Koeman. Con Xavi sembra aver ritrovato il palleggio che ormai rappresenta l’identità tattica del club catalano. Il Napoli, invece, attento e camaleontico, in grado di adattarsi alle varie situazioni di gioco, si è mostrato arrendevoli sul finale, rischiando più volte uno svantaggio che sarebbe stato pesantissimo in vista del ritorno.

Cosa ha mostrato il campo?

Per i partenopei i migliori in campo sono sicuramente stati Zielinski, autore della rete del vantaggio, e Koulibaly. È proprio la prestazione monumentale del coriaceo difensore senegalese il manifesto di ciò che i 90 (e più) minuti di gioco hanno mostrato al pubblico del Camp Nou. Il Napoli deve darsi una mossa, perché questo Barcellona gioca, sì, un gran calcio, ma ha una squadra giovane. Gli uomini di Spalletti sono ampiamente in grado di mettere in gioco l’esperienza che è dalla loro, e di sovrastare la giovane linea verde catalana. Ciò a differenza di quanto fatto mostrato nell’ultima gara, dove sono più volte andati in affanno per correre dietro alle intricate trame offensive degli avversari.

Come si prepara il Napoli per il ritorno?

In vista della gara di ritorno di giovedì prossimo, però, Spalletti dovrebbe poter contare su Matteo Politano. L’esterno romano, ormai titolare del Napoli, aveva lasciato il campo nel match contro l’Inter. Vista anche l’indisponibilità di Lozano, era stato sostituito da un Elmas spesso disorientato, evidentemente non abituato alla nuova posizione di esterno d’attacco.