Bebe Vio, sei leggendaria! La fiorettista azzurra trionfa a Tokyo

Prima PaginaBebe Vio, sei leggendaria! La fiorettista azzurra trionfa a Tokyo

Bebe Vio conquista il suo secondo Oro paralimpico a Tokyo trionfando in finale contro la cinese Jingjing Zhou. Le lacrime dell’atleta

Il fioretto paralimpica femminile conosce un solo nome: Bebe Vio. L’atleta italiana trionfa a Tokyo battendo in finale la cinese Jingjing Zhou per poi lasciarsi andare all’emozione. Per la fiorettista è la seconda Medaglia d’Oro olimpica dopo Rio 2016, dove tra l’altro aveva sconfitto in finale ancora una volta la cinese Jingjing Zhou, ormai autentica rivale al trono di migliore al mondo.

Il conteggio delle medaglie azzurre ai giochi paralimpici giapponese sale a 18. Dopo la tanto agognata vittoria l’atleta azzurra si è lasciata andare ad un pianto di rabbia e felicità abbracciando il suo staff per poi correre verso la tribuna a gioire con i tifosi. La medaglia conquistata dalla fiorettista veneta è la quinta Medaglia d’Oro di questa edizione delle paralimpiadi. “Se sembra impossibile, allora si può fare…2 volte!” scrive Bebe Vio sui social.

“Bebe ha dimostrato ancora una volta di essere una atleta di grande talento e di grande temperamento. Non è stato un periodo facile per lei. Nonostante questo è riuscita a tirare fuori tutta la propria forza per raggiungere questo obiettivo straordinario. Una vittoria nel pieno spirito del paralimpismo: dare sempre il massimo con il cuore e la determinazione, contro tutte le avversità”, il commento di Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
101,080
Totale di casi attivi
Updated on 27 September 2021 - 23:14 23:14