Belli. Sani. Longevi. Felici. L’argomento al centro del congresso #4longevity



#4longevity

Il segreto della longevità dei superanziani cilentani può essere un modello replicabile anche altrove. Questo il tema al centro della convention #4longevity

Vivere felici e più a lungo è possibile, anche lontano dal Cilento.

Il segreto della longevità dei superanziani cilentani, portato alla luce alcuni mesi fa attraverso lo studio CIAO, è uno stile di vita che può essere replicato anche altrove.

Ne sono convinti Alfredo Petrosino ed Eugenio Luigi Iorio, a capo del comitato scientifico organizzatore di #4longevity: una due-giorni ad ingresso gratuito in programma il 25 e 26 febbraio all’Hotel dei Principati di Baronissi dedicata alla medicina applicata allo stile di vita declinato in 4 segmenti: mind, body, diet, habitat.

Alfredo Petrosino, a capo del comitato scientifico organizzatore di #4longevity.

Tra i relatori ci sarà anche Vincenzo Pizza, membro del team scientifico che ha curato proprio lo studio CIAO in Cilento.

«Occorre dare dignità accademica alla medicina degli stili di vita e consentire ad essa di entrare nelle case e nel cuore delle famiglie – sottolineano Petrosino e IorioNasce da queste brevi e semplici considerazioni l’idea di realizzare un evento a carattere scientifico e divulgativo, che, superando il concetto di “medicina anti-aging” sia in grado di prospettare soluzioni reali e sostenibili alla richiesta di benessere del cittadino partendo da modelli animali ed umani di invecchiamento di successo».

#LECTIO MAGISTRALIS

Diverse le lectio magistralis in programma.

Stili di vita e stress ossidativo: la lezione dei Centenari. (a cura di Eugenio Luigi Iorio, Presidente dell’Osservatorio Internazionale Stress Ossidativo).

Stili di vita, Ruolo della Nutrizione: un’alimentazione per la salute e la longevità. (a cura di Marco Favaron, docente dell’Università di Padova)

Stili di vita e allenamento: ruolo della corretta biomeccanica. (a cura di Furio Barba, docente dell’Università Parthenope di Napoli, docente del Coni e Ricercatore e Metodologo dell’Allenamento)

Stili di vita e malattie neurodegenerative. L’esperienza cilentana. (a cura di Vincenzo Pizza, componente del team dello studio CIAO e Neurologo presso l’ospedale San Luca Vallo della Lucania).

Collegamento in videoconferenza con Immaculata De Vivo (Harvard University, Boston, MA, USA), esperta in telomeri, ed il professore Sasaki (Tokyo, Giappone), esperto di Medicina sportiva.

La convention è stata organizzata con il Patrocinio dei Comuni di Baronissi e Fisciano, sotto l’egida dell’ente di promozione sportiva CSEN e vede, tra i partner, il SIGM, ovvero il Segretariato Giovani Medici di Salerno, l’Università popolare di medicina degli stili di vita e l’Osservatorio internazionale dello stress ossidativo.

 

Leggi anche