Berlusconi e il Milan: 29 anni di amore



berlusconi milan 29 anni

20/02/1986 – 20/02/2015: il Milan celebra oggi i 29 anni di presidenza di Silvio Berlusconi. Un’epopea di record, trionfi ed emozioni

Una storia fatta di record, passione e successi. La società Ac Milan celebra oggi, sul suo sito ufficiale, i 29 anni di presidenza di Silvio Berlusconi.

berlusconi, 29 anni di milan

L’ultimo periodo d’insuccessi e fallimenti della società rossonera, che dura ormai da circa 4/5 anni, non può e non deve cancellare dalla memoria dei tifosi milanisti i vent’anni di trionfi che hanno portato il Milan ai vertici del calcio mondiale. Sotto la guida di Berlusconi, il palmares della società si è infatti arricchito di 28 trofei: 2 Coppe Intercontinentali (1989 e 1990); 1 Coppa del Mondo Fifa per Club (2007); 5 Coppe dei Campioni/Champions League (1989, 1990, 1994, 2003, 2007); 5 Supercoppe Europee (1989, 1990, 1995, 2003, 2007);
8 Scudetti (1988, 1992, 1993, 1994, 1996, 1999, 2004, 2011); 1 Coppa Italia (2003); 6 Supercoppe di Lega (1989, 1992, 1993, 1994, 2004, 2011).

Basti pensare, poi, ai celebri campioni che hanno calcato il prato di San Siro negli anni della gestione di Silvio Berlusconi: dal trio olandese Van Basten, Gullit e Rijkaard, ai grandi capitani Maldini e Baresi (ritirata la storica maglia n°6 in suo tributo), fino ai più recenti Shevchenko, Cafu, Nesta, Gattuso, Seedorf, Ronaldinho, Rivaldo, Rui Costa, Kaka, Ibrahimovic, Inzaghi (attuale tecnico dei rossoneri), solo per citarne alcuni.

Si sa che però, nel calcio, contano sempre i risultati: l’attuale periodo di transizione che il Milan sta vivendo, fatto di risultati poco convincenti e campagne acquisto low cost, ha portato la frangia storica dei tifosi rossoneri a chiedere al Presidente Berlusconi di farsi da parte e cedere quote della società a sceicchi o magnati pronti a fornire nuove ingenti liquidità.

Pur ringraziando il Presidente per la gloriosa avventura impreziosita da trionfi e vittorie internazionali, ciò che si augura oggi il vero tifoso rossonero è che il Milan possa ritornare a comandare nel calcio che conta, aprendo magari un nuovo ciclo che ripercorra le orme dei 29 anni dell’epopea Berlusconi.

Leggi anche