coronavirus

Contagi, decessi, guariti e terapie intensive nel Bollettino del 4 gennaio 2021. I dati nel dettaglio e il numero dei vaccini effettuati

Il Bollettino del 4 gennaio 2021 dopo la domenica di ieri riporta come spesso è già capitato un numero minore di tamponi effettuati, apri a 77.993. I decessi sono stati 348 e i nuovi positivi 10.800.L’indice RT resta fermo al 13,8%, mentre le terapie intensive diminuiscono del -4 con un aumento però di 242 ricoveri nei reparti covid.

Potrebbe interessarti:

Il numero dei guariti di oggi è pari a 16.206, il numero dei vaccinati 118.713.

Se esaminiamo i dati trasmessi nella giornata odierna dall’ISS, vediamo che il maggior numero di contagi sono stati registrati in Veneto con 1.682 nuovi positivi, a seguire Emilia-Romagna con 1.600, Sicilia con 1.391, Lombardia con 863, Campania con 747, Puglia con 631, Piemonte con 446, Marche con 355, Toscana con 313, Friuli Venezia Giulia con 28, Calabria con 221, Liguria con 204, 193 nella P. A. di Trento, 177 in Sardegna, tutte le altre regioni con numeri inferiori alle centinaia.

Nel frattempo la cabina di regia riflette sulle misure da adottare dopo il 6 gennaio, alla scadenza del decreto Natale. Stando alle prime dichiarazioni del Ministro agli Affari Regionali, Francesco Boccia, le zone gialle ed arancioni rimarranno tali come nel periodo precedente al decreto e fino al 15 gennaio. Nel frattempo si pare si stia lavorando ad una serie di norme ulteriori per poter rafforzare le misure precedentemente adottate nelle varie zone.

Letture Consigliate
Articolo precedenteChe Dio ci aiuti 6, nel cast anche un conduttore molto amato
Prossimo articoloEstrazione Million Day di oggi, lunedì 4 gennaio 2021: i numeri vincenti
Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.