Bollettino, Coronavirus: i dati ufficiali del 5 maggio 2020



Bollettino

Come di consueto, la Protezione Civile ha comunicato i dati del Bollettino Coronavirus odierno: sono 213.01 i contagi totali

Come di consueto, il capo della Protezione CivileAngelo Borrelli, ha comunicato il bollettino Coronavirus odierno. Dai dati ufficiali, risultano 98.467 (-1.513) casi attualmente positivi. Il numero totale dei casi da inizio epidemia raggiunge quota 213.013 con l’incremento di +1.075. Purtroppo, si registrano complessivamente 29.315 deceduti con 236 vittime nella giornata odierna.

Nelle ultime 24 ore sono da considerarsi guarite 2.352 persone per un totale di 85.231. Si conferma la diminuzione dei ricoveri: –53 i pazienti in terapia intensiva, – 533 i pazienti ricoverati con sintomi. Le persone che si trovano in terapia intensiva, in tutta Italia, al momento sono sono 80.770 (ieri erano 81.678). Nella giornata odierna, sono stati effettuati 55.263 tamponi.

Situazione regione per regione

In base ai dati ufficiali della Protezione Civile, il numero di persone al momento positive al Covid-19 è così ripartito a livello regionale:

  • 37.092 in Lombardia
  • 15.323 in Piemonte
  • 8.681 in Emilia Romagna
  • 7.116 in Veneto
  • 5.190 in Toscana
  • 4.370 nel Lazio
  • 3.427 in Liguria
  • 3.219 nelle Marche
  • 2.530 in Campania
  • 2.939 in Puglia
  • 2.202 in Sicilia
  • 1.809 in Abruzzo
  • 1.041 a Trento
  • 984 in Friuli Venezia Giulia
  • 612 a Bolzano
  • 650 in Calabria
  • 642 in Sardegna
  • 110 in Valle d’Aosta
  • 176 in Umbria
  • 177 in Basilicata
  • 177 in Molise

Riduzione delle conferenze

Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha comunicato la decisione di indire la Conferenza Stampa della Protezione Civile solo due giorni a settimana: “I dati sanitari ci indicano che si è alleggerita decisamente la pressione sulle strutture ospedaliere e tutto ciò ci rende consapevoli del grande lavoro svolto negli ospedali e della collaborazione dei cittadini. E’ per che questo abbiamo deciso di rimodulare le conferenze stampa: continueremo a garantire massima trasparenza sui dati, ogni giorno, veicolandoli sul sito, mentre due volte a settimana terremo un punto stampa“.

Leggi anche