Home EVIDENZA Brexit, Matteo Salvini: la May deve imporsi con la UE

Brexit, Matteo Salvini: la May deve imporsi con la UE

Matteo Salvini ha consigliato a Theresa May di imporsi maggiormente con l’UE nei negoziati per la Brexit, l’uscita del Regno Unito

- Advertisement -

Già da diversi mesi i negoziati per la Brexit si protraggono in maniera non particolarmente favorevole per il Regno Unito. Non soltanto mancano accordi su molti punti chiave, ma il confine nordirlandese rimane un problema irrisolto che sta causando diversi problemi a Theresa May. Come se non bastasse, la premier ha dovuto affrontare una serie di dimissioni di esponenti del suo governo, mentre è incalzata da una minoranza del partito che spinge per un soft deal. L’hard Brexit, sostenuta da molti, si sta rivelando impraticabile, e potrebbe avvenire addirittura che l’Uk esca dall’Europea senza accordi, con enormi rischi per l’economia inglese e il potere geopolitico del Regno Unito.

- Advertisement -

Oggi Matteo Salvini, in un’intervista al Sunday Times, ha consigliato alla May di imporsi maggiormente con l’UE. “La mia esperienza nel Parlamento europeo mi dice che o ti imponi o loro ti truffano“. Ha poi continuato: “Spero che i negoziati finiscano bene in modo che il Regno Unito serva da esempio per coloro che escono dall’Unione Europea. Ricordo il referendum come un esempio di partecipazione e libertà – aggiunge Salvini -. Spero possa essere un’opportunità per gli inglesi“.

In realtà, occorre dire che i negoziati stanno proseguendo in questa maniera anche per palese impreparazione dei negoziatori inglesi, che spesso si sono presentati agli incontri senza aver esaminato adeguatamente i dossier. Inoltre, un paese che da solo negozia “contro” i rappresentanti di altri 27 si trova, giocoforza, in una situazione di minorità che difficilmente può essere recuperabile con un muro contro muro.

 

- Advertisement -

Covid-19

Italia
43,161
Totale di casi attivi
Updated on 20 September 2020 - 14:21 14:21