Brindisi, ramo cade da albero causa maltempo: tre feriti



Maltempo Napoli

La granadinata eccezionale abbattutasi su Brindisi ha provocato la caduta di un ramo da un albero e tre feriti. Aeroporto e porto spazzati via

Nella giornata di ieri su Brindisi si è abbattuta una violenta grandinata e un temporale che hanno provocato ingenti danni anche a Fasano, oltre alla formaizone di una tromba marina a Torre Guaceto. 

Mai tali intemperie, soprattutto in questa stagione, hanno imperversato sulla fascia costiera in questo modo. Subito dopo una schiarita, che in gergo è definita occhi del ciclone, dopo la quale hanno ricominciato pioggia e vento.

Questa volta ha inciso ancora id più, sommergendo il porto e l’aeroporto e allagando strade e diverse auto. Invocati i soccorsi.

A San Vito dei Normanni Il ramo di un allbero nella villa comunale, a causa delle forti raffiche, si è spezzato travolgendo due ragazzi e un uomo anziano. Al momento del crolloi  tre si erano rifugiati sotto un gazebo.

Sul posto sono arrivato subito il 118, la pattuglia dei Carabinieri e la Polizia di San Vito.

La ragazza, sottoposta alle dovute indagini, ha riportato la frattura di un femore. Il suo amico una sospetta lesione alla colonna vertebrale. L’uomo, un 71enne, ha un trauma cranico con una ferita lacero contusa.

Leggi anche



Articolo precedenteRapporto Lega-Russia, Savoini nega ogni coinvolgimento
Prossimo articoloTaglio parlamentari, il Senato approva il decreto
Avatar
Classe 1987, ho frequentato l’Università degli Studi di Salerno, conseguendo la Laurea di Primo Livello in Sociologia. Ho ottenuto una certificazione di frequenza per il corso di addetto/responsabile Ufficio Stampa e ho partecipato a diversi concorsi letterari, tra cui quello dell'estate 2015 del Circolo degli Artisti Salernitani, che mi è valso un Primo Premio. Lo scorso anno ho pubblicato il mio primo romanzo edito da Writers Editor, intitolato "Amore di papà". Sono un'attivista femminista e sostenitrice dei diritti LGBTIQ e gestisco una pagina Facebook sui diritti delle donne, "Doppia Vu Women Rights". Inoltre, ho il ruolo di segretaria provinciale presso la sezione NIDIL CGIL di Salerno.