Burkina Faso: attacco a chiesa protestante, almeno 14 morti



burkina faso attentato

Burkina Faso sotto attacco. La regione è caduta vittima di un attentato islamista. Ad esser presa di mira una chiesa protestante, sarebbero almeno 14 le vittime

Burkina Faso ancora sotto le mira dello Stato islamista. Secondo quanto riferito dal governo della regione, un commando di uomini armati avrebbe attaccato una chiesa protestante nella cittadina di Hantoukoura, provocando il ferimento mortale di 14 civili.

Durante la messa domenicale, l’edificio è stato assaltato da un gruppo di uomini armati che ha aperto il fuoco contro i fedeli in preghiera. Gli attentatori hanno ucciso 14 persone e ferito molti altri innocenti. I soldati sono alla ricerca dei killer che hanno agito ad est del Burkina Faso, al confine con il Niger.

Il Burkina Faso, ex colonia francese, abitata per un terzo da cristiani, dal 2018 ad oggi è stata colpita da diversi e plurimi attentati. Gli attacchi sono iniziati nel nord, per poi diffondersi anche nell’est e nell’ovest in una scia di violenza senza fine.

I frequenti assedi, seguiti da attacchi hanno portato circa 500mila persone ad abbandonare le proprie abitazioni, in altri casi a lasciare la regione. La stessa capitale nel corso degli ultimi anni è stata presa di mira tre volte e secondo l’Onu la serie di attentati è destinata a diffondersi a macchia d’olio.

 

Leggi anche