Tasse: in scadenza saldo IMU e TASI



Tasse

Tasse in scadenza. Il 16 dicembre corre infatti il termine ultimo per il versamento della seconda rata e saldo di IMU e TASI. Scattano per gli interessati gli ultimi giorni in attesa di capire come sarà la nuova IMU in vigore dal 2020

Tasse e fine dell’anno, è un binomio che fa spesso coppia in questo periodo. Scade infatti il 16 dicembre il termine ultimo per il versamento della seconda rata e saldo IMU e TASI. Gli interessati dovranno tener conto anche di eventuali conguagli dovuti al blocco delle aliquote dei tributi locali, perché non prorogato anche per quest’anno.

Nel 2019 è decaduto il blocco delle aliquote che nel triennio 2016-2018 aveva impedito ai sindaci di deliberare eventuali rincari. Storia diversa quindi per il 2020, i soggetti interessati al saldo di suddette tasse, al momento del saldo, dovranno tenere conto di possibili aumenti decisi dal comune.

Ricordiamo che l’imposta municipale unica (IMU) è  un’imposta del sistema tributario italiano, di tipo patrimoniale, essendo applicata sulla componente immobiliare del patrimonio. Creata per sostituire l’imposta comunale sugli immobili (ICI). La TASI Insieme con la tassa sui rifiuti (TARI), è una delle tre componenti dell’Imposta unica comunale ed è stata istituita dalla legge di stabilità per il 2014.

Entrambe le tasse rientrano nel quotidiano di ogni cittadino che sia possessore di immobile o che usufruisce di servizi pubblici. La TASI infatti, nello specifico riguarda quei servizi comunali indivisibili, cioè quelli rivolti omogeneamente a tutta la collettività in materia di verde pubblico, strade comunali e arredo urbano.

Leggi anche