Verona-Inter
Twitter @inter

Alla Sardegna Arena rimonta nerazzurra firmata da Barella e D’Ambrosio che rispondono a Sottil. Inter a -2 dal Milan

Arriva un’altra vittoria pazza per l’Inter di Antonio Conte. I nerazzurri sprecano e poi subiscono il gol di Sottil poi nella ripresa arrivano i due gol che ribaltano il match: Barella e D’Ambrosio i protagonisti prima poi Lukaku cala il tris nel recupero.

Potrebbe interessarti:

La partita

Match che inizia con un ritardo di 15 minuti per problemi tecnici legati alla regia della Lega. Nei primi minuti è l’Inter ad avere il controllo del gioco. Molte le occasioni create dai nerazzurri con l’asse Sanchez-Lukaku che si muove bene e si nota anche un Eriksen finalmente propositivo. Ma grande protagonista è anche Cragno che sventa svariati tentativi sia di Lukaku che di Sanchez. Tuttavia, a passare in vantaggio al primo tiro in porta è il cagliari. Sottil, infatti, al 42′ segna un gran gol di sinistro volante e porta in avanti i suoi.

Reazione Inter con Perisic che di poco manda il pallone fuori. Pavoletti, poi, allo scadere sbaglia incredibilmente a porta vuota il possibile raddoppio. Nella ripresa il Cagliari cerca di addormentare la partita, allora Conte cambia qualcosa: fuori Eriksen e Darmian, dentro Sensi e Hakimi. Pareggio nerazzurro che arriva con il migliore in campo dei suoi: Nicolò Barella che al 77′ di volèe riapre la gara.

Hakimi si fa male, al suo posto entra D’Ambrosio ed è proprio suo il gol della provvidenza che ribalta il match all’84’. Cagliari che le prova tutte per pareggiare, ma si fa male da solo. Al 94′ infatti, Cragno lascia incustodita la sua porta e sale per un corner, Lukaku recupera palla sugli sviluppi e va in prta con il pallone. Cagliari-Inter termina 1-3.

Il tabellino di Cagliari-Inter

Marcatori: 42′ Sottil, 77′ Barella, 84′ D’Ambrosio, 95′ Lukaku
 

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Faragò (68′ Klavan), Walukiewicz, Carboni (89′ Simeone), Lykogiannis; Marin, Rog; Zappa, Joao Pedro, Sottil (68′ Nandez); Pavoletti (75′ Cerri). All. – Di Francesco

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (72′ Lautaro Martinez); Darmian (58′ Young), Barella, Brozovic, Eriksen (58′ Sensi), Perisic (46′ Hakimi, 83′ D’Ambrosio); Lukaku, Sanchez. All. – Conte

Letture Consigliate