Calabria: aggredita e sbranata da un branco di cani, muore 20enne a Satriano

AttualitàCalabria: aggredita e sbranata da un branco di cani, muore 20enne a...

Tragedia in Calabria, una giovane 20enne è stata aggredita e sbranata da un branco di cani. Sprilì: “Tragedia che poteva essere evitata”

Tragedia a Satriano, in Calabria, dove una ragazza è stata aggredita da un branco di cani. La 20enne era in compagnia del fidanzato quando si sarebbe incamminata in una zona abbastanza folta di un’area pic nic qui avrebbe sorpreso un branco di cani, circa 10 o 15 pastori maremmani, che l’avrebbe subito inseguita.

Il fidanzato è riuscito a scampare al furioso branco di cani messo probabilmente a guardia di un gregge trovando riparo in un vecchio casolare abbandonato. Da lì il ragazzo avrebbe avvertito i soccorsi per recuperare la fidanzata. Inutile i soccorsi del personale medico del 118 prontamente accorso sul posto, i sanitari infatti hanno potuto solamente constatare il decesso della ragazza.

“Quanto avvenuto a Satriano lascia sgomenti“. Ha commentato il Presidente Nicola Spirlì facente funzioni della Regione Calabria. “Si fa davvero fatica a crederci. È una tragedia immane che poteva e doveva essere evitata. Non si può morire in questo modo, a vent’anni. Mi auguro che gli inquirenti, che hanno già avviato le indagini, facciano luce al più presto su quanto accaduto e riescano a individuare gli eventuali responsabili. A nome di tutta la Giunta regionale, mi unisco allo straziante dolore della famiglia di Simona ed esprimo il più sentito cordoglio a tutta la comunità di Soverato, sotto choc per un evento incomprensibile, inaccettabile”.

Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
101,080
Totale di casi attivi
Updated on 28 September 2021 - 00:14 00:14