8 Agosto 2022 - 16:14

Calciomercato Napoli: le mosse per la prima di Serie A

La Serie A sta per iniziare ed il calciomercato del Napoli sembra aver preso una piega positiva. Il punto sui probabili nuovi arrivi

Calciomercato Napoli Raspadori

La prima giornata di Serie A è sempre più vicina e le squadre stanno mettendo a posto gli ultimi tasselli per completare le rose in vista del nuovo campionato che sta per iniziare. Il Napoli di De Laurentiis pare leggermente indietro sul piano dell’organico rispetto alle dirette avversarie. Ad oggi, infatti, gli azzurri non sono ancora in grado di dire con certezza chi sia il portiere titolare per la prossima stagione ed hanno diverse lacune da colmare, in special modo a centrocampo e sulla trequarti. In questa sessione di calciomercato c’è ancora molto da lavorare.

Calciomercato Napoli: questione portiere

Sembra ormai quasi certa la partenza di Alex Meret. Il venticinquenne portiere italiano non ha brillato nelle sue stagioni partenopee ed il tecnico Luciano Spalletti non sembra convinto a voler puntare su di lui per la prossima stagione. Proprio per questo il Napoli in questa sessione di calciomercato ha intavolato diverse trattative per provare a portare all’ombra del Vesuvio nomi più graditi all’allenatore.

Kepa

Il portiere del Chelsea attualmente è messo ai margini dalla società. Non rientrando nei piani di Tuchel gradirebbe di buon grado la destinazione partenopea. Attualmente, però, le due società sembrano lontane da un accordo di massima sulla formula del trasferimento. I londinesi propendono per un prestito oneroso con obbligo di riscatto, mentre il Napoli gradirebbe un prestito gratuito con diritto.

Keylor Navas

L’altro nome caldo in grado di infiammare i tifosi è quello di Keylor Navas. L’esperto portiere del Psg sembra essersi avvicinato molto agli azzurri in queste ultime ore, complice anche l’affare praticamente concluso tra le due società per il passaggio in maglia parigina di Fabian Ruiz per una cifra vicina a 25 milioni di euro. Gli affari che riguardano il centrocampista spagnolo ed il portiere costaricense sembrano scollegati, ma i buoni rapporti tra le società potrebbero favorire l’operazione. Gli azzurri si sono detti disposti a pagare il 50% dell’ingaggio.

Calciomercato Napoli: i nomi per il centrocampo

A centrocampo attualmente il Napoli sembra essere numericamente in difficoltà. Nel caso in cui Spalletti abbia intenzione di schierare gli azzurri con un 4-3-3, i soli Lobotka, Anguissa e Zielinski non bastano. La cessione di Fabian Ruiz obbliga il Napoli ad intervenire in questa sessione di calciomercato, per non rischiare di arrivare impreparati alla prima giornata di Serie A.

Lo Celso

Uno dei nomi più interessanti per il dopo Fabian Ruiz è quello di Giovani Lo Celso. Il centrocampista è in uscita dal Tottenham e, per caratteristiche, è perfettamente in grado di ricoprire sia il ruolo di mezz’ala in un 4-3-3, sia il ruolo di trequartista in un 4-2-3-1. La sua straordinaria visione di gioco e la sua capacità di servire alla perfezione i compagni sarebbero un valido supporto per le sgroppate di Osimhen in verticale. Attualmente gli inglesi chiedono 20 milioni di euro, ma il Napoli non si è ancora mosso con convinzione in questo senso.

Szoboszlai

Tempo fa si parlava di visite mediche svolte in segreto in Ungheria per un profilo misterioso e si era fatto il nome di Szoboszlai. Il classe 2000 rappresenterebbe alla perfezione ciò che il Napoli ha intenzione di fare per il futuro: ringiovanire con qualità. Di ruolo trequartista, è in grado anche di svariare sugli esterni e rappresenterebbe una valida alternativa (o potrebbe addirittura arrivare a giocarsi il posto) di Kvaratskhelia. La valutazione è di 30 milioni, poco più di quanti ne incasserà il Napoli dalla cessione di Fabian Ruiz. Potrebbero arrivare importanti aggiornamenti nei prossimi giorni.

Frattesi

Il nome dell’ultimo momento sul taccuino di Giuntoli è quello di Davide Frattesi. Il forte centrocampista del Sassuolo fa gola a diverse squadre di Serie A, ma la valutazione che ne fanno i neroverdi pare proibitiva: circa 40 milioni di euro, motivo per cui la Roma di Mourinho è stata costretta a virare su altri profili (Wijnaldum).

Calciomercato Napoli: le pedine per l’attacco

L’attacco è l’unico reparto da puntellare sul piano prettamente numerico. La partenza sofferta di Mertens obbliga il Napoli ad intervenire sul mercato per sostituirlo, e con Petagna in uscita Giuntoli dovrà necessariamente procurare a Spalletti un valido vice Osimhen.

Raspadori

Giacomo Raspadori sembra ormai a tutti gli effetti un calciatore del Napoli. Il giovane e promettente attaccante del Sassuolo (perfetto per il 4-2-3-1) ha manifestato più volte il desiderio di vestire i colori azzurri, al punto da arrivare ad un secco muro contro muro contro la società. Il presidente De Laurentiis ha sentito il ds del Sassuolo Carnevali e pare si possa chiudere per un a cifra vicina ai 35 milioni di euro. Al calciatore un contratto di 2.5 milioni per 5 anni.

Simeone

L’operazione che sembrava più semplice è attualmente quella più irrealizzabile. Tutto fatto con il Verona, tutto fatto con il calciatore, l’unico ostacolo è ancora Simone Petagna. L’attaccante del Napoli sembrava vicinissimo a vestire i colori del Monza fino a poco tempo fa, ma la trattativa si è brutalmente arenata a causa della distanza tra domanda ed offerta. “Il Napoli è bottega cara“, ha detto Galliani, facendo capire che difficilmente riuscirà ad accontentare le richieste del patron De Laurentiis e bloccando, di fatto, anche il passaggio di Simeone in azzurro.