Cambiamenti climatici, rotto il ghiacciaio più a rischio dell’Antartide



cambiamenti climatici
immagine da Pixabay

Cambiamenti climatici, come riportato in un articolo di National Geographic, un iceberg ha rotto il ghiacciaio più a rischio dell’Antartide Occidentale

Cambiamenti climatici – Come riportato in un articolo di National Geographic, un iceberg ha rotto il ghiacciaio più a rischio dell’Antartide Occidentale. In questo periodo, enormi blocchi di ghiaccio si stano distaccando dalle calotte dell’Antartide. Queste situazioni si verificano a seguite dell’innalzamento delle temperature. In questo modo, la temperatura non abbastanza fredda fa si che le calotte perdano delle importanti porzioni di ghiaccio. Ormai, come dicono gli scienziati, questi fenomeni non possono più essere trascurati.

La rottura significativa si è verificata nel ghiacciaio galleggiante di Pine Island. I rilevamenti dello scorso 2019 hanno registrato un acceleramento significativo della frantumazione del ghiacciaio in piccoli iceberg. Questo fenomeno di rottura in iceberg più piccoli è detto dagli esperti “parto“.

Ciò che è inquietante è che il flusso di dati quotidiano (dai satelliti) rivela il ritmo drammatico con cui il clima sta ridefinendo il volto dell’Antartide“: queste le parole di Mark Drinkwater, specialista della criosfera presso l’Agenzia spaziale europea.

Queste le parole di Alison Banwell, geologa dell’Università del Colorado: “Sebbene il “parto” dell’iceberg da banchi di ghiaccio galleggianti nell’Antartico sia un processo naturale e in corso, il recente evento di parto del ghiacciaio di Pine Island è stato particolarmente grande e tali eventi di parto di questo ghiacciaio sembrano diventare più frequenti“.

Leggi anche