campania

Si è costituito in Campania il “Consorzio Interuniversitario per l’Apprendimento Permanente”, (C.I.p.A.P.), su iniziativa e con la partecipazione di tutte le 7 Università della Regione

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Le università coinvolte sono: Università degli Studi di Napoli L’Orientale; l’Università degli Studi di Napoli Federico II; la Seconda Università degli Studi di Napoli; l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa; l’Università degli Studi di Napoli Parthenope; l’Università degli Studi del Sannio; l’Università degli Studi di Salerno.

Scopo del Consorzio, che ha sede presso l’Università di Salerno, è quello di facilitare la diffusione delle iniziative per l’apprendimento permanente, ossia delle attività di apprendimento di qualunque genere, avviate in qualunque momento della vita, volte a migliorare capacità, competenza e conoscenza degli individui, sia in prospettiva personale, sia in prospettiva sociale e occupazionale.

Il Consorzio mira allo sviluppo di un’offerta formativa centrata sul discente, in cui sia rafforzata la relazione tra ricerca, didattica e innovazione e favorita la diffusione delle metodologie e tecnologie digitali per l’apprendimento, nella prospettiva di una formazione qualificata.

Il C. I. p. A. P. metterà in campo le risorse dei 7 Atenei della Campania per elaborare strategie per la promozione, la progettazione, il monitoraggio e la valutazione delle attività formative e favorirà l’utilizzo comune delle capacità didattiche e professionali presenti negli Atenei consorziati, valutando opportunamente le istanze provenienti dalla società e dal mercato del lavoro.

In questa ottica il Consorzio potrà stabilire e sviluppare sinergie con gli attori di livello locale, regionale, nazionale e internazionale, pubblici e privati, su obiettivi condivisi.

Presidente del C.I.p.A.P è il prof. Mimmo Parente, docente di Informatica dell’Università degli Studi di Salerno. Il direttivo è composto, oltre che dal Presidente, dai rappresentanti di ciascuna Università affiliata, nelle persone dei professori: Anna De Meo, docente di Didattica delle Lingue Moderne (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”), Andrea Prota, docente di Tecnica delle Costruzioni (Università degli Studi di Napoli “Federico II”), Italo Francesco Angelillo, docente di Igiene (SUN – Seconda Università degli Studi di Napoli), Giovanni De Luca, docente di Statistica Economica (Università degli Studi di Napoli “Parthenope”), Paolo Ricci, docente di Economia delle Aziende e della Amministrazioni Pubbliche (Università degli Studi del Sannio), Fabrizio Manuel Sirignano, docente di Pedagogia Generale e Sociale (Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa” di Napoli).

[ads2]

Letture Consigliate
Articolo precedenteIl gran finale dell’Italian Movie Award 2015 e i suoi ospiti
Prossimo articoloDiciassette ore per l’accordo e la camicia di Nesso
Laureato in Lettere, curriculum Pubblicistica, il 25 maggio 2010 e poi in Filologia Moderna il 13 marzo 2013, Gerardo inizia la sua collaborazione con ZerOttoNove nel giugno 2013 occupandosi della cronaca e delle vicende politiche di Calvanico (sua cittadina di residenza), trattando dei più svariati eventi e curando la rubrica CanZONando che propone, di volta in volta, l'attenta e puntuale analisi dei migliori brani della storia della musica. Ex caporedattore di ZerOttoNove.it e di ZON.it, WordPress & SEO specialist, operatore video e addetto al montaggio (in casi estremi), Gerardo ha molteplici interessi che spaziano dallo sport alla letteratura, dalla politica alla musica all'associazionismo. Attualmente svolge l'attività di docente, scrittore e giornalista pubblicista.