Giacomelli
Foto; YT Serie A

Stop per l’arbitro Giacomelli e il supervisore Var Nasca, Rizzoli non ha gradito la direzione di gara. Sospensione per due turni di campionato

Quinta giornata di Serie A che porta strascichi pesanti per quanto riguarda il caos a San Siro durante Milan-Roma. Le discusse scelte aribrali di Giacomelli e le “non scelte” del supervisore Var Nasca hanno portato Nicola Rizzoli ad una scelta clamorosa.

Potrebbe interessarti:

All’ex arbitro, ora designatore, non è proprio andata giù la serata di ieri dove le decisioni di Giacomelli ma anche tutta la direzione di gara hanno fatto molto discutere. Ecco allora che è arrivato il provvedimento severo: sospensione per Giacomelli e Nasca per due turni di campionato. 

Punizione che è arrivata con la consapevolezza che il caos di San Siro poteva essere evitato facilmente da un richiamo del Var in occasione del rigore concesso alla Roma sul conatto Bennacer-Pedro. Uno schema ormai collaudato in Serie A con l’arbitro al Var che rivede l’azione e richiama in caso di situazione dubbia e antitetica con quella presa dell’arbitro in campo.

La situazione che anche da replay in diretta televisiva faceva pensare ad almeno un controllo al Var, ma così non è stato. Forti polemiche in campo che hanno, poi, fatto andare nel pallone tutta la direzione di gara.

Letture Consigliate